Il tuo browser non supporta JavaScript!

Est/etica ontologica. L'uomo, l'arte, l'essere in Martin Heidegger

Est/etica ontologica. L'uomo, l'arte, l'essere in Martin Heidegger
titolo Est/etica ontologica. L'uomo, l'arte, l'essere in Martin Heidegger
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Filosofia
Editore Morcelliana
Formato Libro
Pagine 369
Pubblicazione 2020
ISBN 9788837233754
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
28,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Che cos'è l'uomo per Heidegger? È vero che l'autore di Essere e tempo e della Lettera sull'"umanismo", ammaliato dalla questione dell'Essere, nel complesso sviluppo della sua opera ha trascurato se non rimosso la questione dell'etica, nel timore di non riuscire a svincolarsi da un'immagine dell'uomo ancora troppo compromessa con l'antropocentrismo della tradizione metafisica? Qual è il rapporto tra la concezione heideggeriana dell'arte e della poesia e la sua etica? È possibile che il nesso tra etica ed estetica sia in Heidegger talmente stretto, dal punto di vista ontologico, da potersi concepire come una vera e propria "est/etica" dell'esistenza, culminante nell'idea dell'abitare? Infine: quale è la relazione fra tale est/etica dell'abitare e l'atteggiamento di Heidegger nei confronti della tecnica e della politica? Queste alcune delle domande cui si tenta qui di rispondere, tornando a ripercorrere in una nuova prospettiva alcuni tratti del cammino lasciato interrotto da uno dei pensatori più decisivi e controversi del Novecento.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.