Il tuo browser non supporta JavaScript!

Kant e la scienza (1755-1760). Vol. 1

Kant e la scienza (1755-1760). Vol. 1
titolo Kant e la scienza (1755-1760). Vol. 1
autore
argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
editore Aracne
formato Libro
pagine 580
pubblicazione 2016
ISBN 9788854895232
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
28,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
L'opera prende in esame la produzione scientifica kantiana tra il 1755 e il 1760. In questo periodo si registra la maggiore concentrazione di scritti di filosofia della natura, in un rilevante intreccio di temi e prospettive che incisero sugli sviluppi del pensiero della maturità. Al centro sta il tema della materia, su cui convergono De igne (traduzione integrale in Appendice) e Monadologia physica. Lo svolgimento documenta l'originario interesse di Kant per la chimica e il concetto di una materia elastica, attorno al quale il Magister collazionava l'etere di Newton, l'aria di Hales e il flogisto di Stahl: momento tra i più significativi del sincretismo dell'autore. La discussione sulla materia in relazione allo spazio (elevato a dignità di principio della conoscenza metafisica nella Nova dilucidatio) documenta altresì le attenzioni agli sviluppi del newtonianesimo inglese (oltre che olandese) con anticipazione dei termini della seconda antinomia matematica.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.