Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il canto dell'esule­La parola nella poesia

Il canto dell'esule­La parola nella poesia
titolo Il canto dell'esule­La parola nella poesia
sottotitolo Testo tedesco a fronte
Autori ,
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Editore Marinotti
Formato Libro
Pagine 386
Pubblicazione 2003
ISBN 9788882730451
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
26,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Nella lirica del poeta tedesco Georg Trakl (1887-1914) traspare un senso inatteso di quel mondo che chiamiamo "occidentale" e che è entrato solo ora nell'istante più critico del suo decorso. La sua opera ha esercitato una profonda influenza sulle lingue poetiche europee, ma ha anche contribuito alla formazione delle tonalità di fondo con cui filosofi e artisti affrontano la vertiginosa ascesa della modernità. Martin Heidegger (1889-1976) è il filosofo che, in vista di una riformulazione del compito del pensiero, ha fondato la necessità di un dialogo con la parola dei grandi poeti. Il pensatore vede in questo poeta non il celebratore del tramonto dell'Occidente, ma il cantore di un'indole nascosta proprio nell'evidenza dell'incipiente devastazione.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.