Il tuo browser non supporta JavaScript!

Carteggio 1919-1973

Carteggio 1919-1973
titolo Carteggio 1919-1973
Autori ,
Curatore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Philosophica, 195
Editore Ets
Formato Libro
Pagine 261
Pubblicazione 2018
ISBN 9788846750761
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
24,00
La traduzione e curatela italiana dell'epistolario di Martin Heidegger e Karl Löwith - 124 lettere e cartoline redatte tra il 1919 e il 1973 e corredate da un'ampia introduzione storico-filosofica - offre oggi al lettore un inedito e decisivo documento circa l'intenso e al contempo discorde rapporto filosofico e umano tra il maestro e il suo primo allievo. I tentativi di Löwith di entrare in autentico contatto con un maestro la cui grandezza di pensiero rappresentava un ingombro invalicabile si rivelano per quello che erano, mostrano cose del passato / mai raggiunte, destinate a rinuncia (documento 122). La relazione tra i due si configura come un parricidio mancato e viene posta al termine del carteggio sotto una luce che attende. Non è dunque una riconciliazione quella che suggella l'epistolario, bensì la riconferma, sub mutata specie poetica, del carattere di apertura irrisolta di un rapporto già da sempre datosi esattamente nel modo in cui uomini isolati possono stare autenticamente insieme: nell'esistenza (documento 25). A campeggiare sullo sfondo è, ancora una volta, la metafora della Lichtung, la stessa metafora della radura di luce che aveva dato corpo filosofico alla discordia insorta a causa dei Saggi su Heidegger.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.