Il tuo browser non supporta JavaScript!

Husserl e Frege. Psicologismo, antipsicologismo, logica, fenomenologia

novità
Husserl e Frege. Psicologismo, antipsicologismo, logica, fenomenologia
titolo Husserl e Frege. Psicologismo, antipsicologismo, logica, fenomenologia
autore
argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
collana Culture
editore Ombre corte
formato Libro
pagine 156
pubblicazione 2020
ISBN 9788869481604
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nel 1894 Gottlob Frege scrive una durissima recensione contro la Filosofia dell'aritmetica di Husserl del 1891, accusando il testo di contenere evidenti tracce di psicologismo. Ciò è dovuto principalmente all'utilizzo - da parte di Husserl - del termine "psicologia descrittiva", e al tentativo di far scaturire il concetto di numero dall'astrazione ideante di una molteplicità, da lui chiamata "aggregato" (Inbegriff). Il rischio individuato da Frege è che abbracciando l'idea psicologista, che vede il concetto di numero come ricavabile da mucchi di cose attraverso un mero procedimento mentale di astrazione, venga meno il concetto di oggettività, necessario per stabilire la verità o la falsità di qualsiasi giudizio, sia matematico che logico. Il presente volume si occupa di analizzare i motivi dell'accusa fregeana, restituendo un ritratto delle idee dei due pensatori utile a ricavarne differenze e analogie, con uno sguardo rivolto in particolare al rapporto tra senso, significato, verità e alla differenza di metodo che porterà alla nascita della divisione tra filosofi analitici e continentali.
 

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.