Il tuo browser non supporta JavaScript!

Destino, provvidenza, predestinazione. Dal mondo antico al Cristianesimo

Destino, provvidenza, predestinazione. Dal mondo antico al Cristianesimo
titolo Destino, provvidenza, predestinazione. Dal mondo antico al Cristianesimo
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana FILOSOFIA NUOVA SERIE
Editore Morcelliana
Formato Libro
Pagine 624
Pubblicazione 2008
ISBN 9788837222673
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
35,00
 
Come si elabora, a partire dal mito greco, l'idea di destino? Destino è ciò che determina l'accadere e il senso degli eventi indipendentemente dalla volontà cosciente degli uomini. In che modo questo concetto trasmigra nella tragedia e nella riflessione filosofica, e in quale rapporto sta con quello di provvidenza e con quello, di origine giudaica e cristiana, di predestinazione? Sono le domande che guidano il libro, attento non solo alle fratture ma anche alle sorprendenti continuità che intervengono nella lunga formazione di queste categorie tra grecità, giudaismo e cristianesimo. Nell'analisi dei miti e dei tragici, dei presocratici, di Platone e Aristotele, degli stoici e dell'apocalittica giudaica, dello gnosticismo e di Agostino, l'autore mostra i molti volti assunti da un concetto nel quale si cela l'enigma dell'umano tra esperienza del male, significato della vita ed esistenza degli dèi o di Dio. Come se ciò che ancora dà a pensare fosse racchiuso in quelle antiche parole.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.