Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

La civil conversazione. La rivoluzione culturale nelle piccole corti italiane del Rinascimento

La civil conversazione. La rivoluzione culturale nelle piccole corti italiane del Rinascimento
titolo La civil conversazione. La rivoluzione culturale nelle piccole corti italiane del Rinascimento
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Editore Enciclopedia delle donne
Formato
libro Libro
Pagine 272
Pubblicazione 2023
ISBN 9788899270537
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
26,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Il Rinascimento come raramente è stato raccontato. Non soltanto una storia delle famiglie che hanno fatto il Rinascimento italiano, legate le une alle altre da matrimoni, alleanze, genealogie incrociate. È una storia di donne, spesso giovanissime, che fra spazi di vita e di storia tentano di delineare una vita, per sé e la propria discendenza, coerente con un'etica individuale e collettiva che esse stesse contribuiscono a definire, a costruire nelle proprie corti accanto ad alleati o nemici che possono essere consorti, fratelli, padri, amici, segretari... È alla corte d'Urbino, accanto a Elisabetta Gonzaga - ritratta da Raffaello - che Baldassarre Castiglione concepisce l'idea del suo celebre trattato. Nel Cortegiano, come in un più recente salotto, dame, letterati e "secretari" discutono su quali siano le qualità del perfetto uomo di corte, e della perfetta dama. Non si tratta di mere istruzioni, ma di idee importanti, visioni della vita e suggerimenti che delineano le qualità e le virtù di una società in trasformazione. Idee che verranno riprese nel Galateo di Monsignor della Casa, e a fine secolo nel trattato della Civil conversazione di Stefano Guazzo, che "diede nome a uno stile di vita che aveva nello scambio di idee e di saperi la sua ragione fondante".
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.