Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Se Venezia vive. Una storia senza memoria

Se Venezia vive. Una storia senza memoria
titolo Se Venezia vive. Una storia senza memoria
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Universale Economica Feltrinelli
Editore Marsilio
Formato
libro Libro
Pagine 400
Pubblicazione 2023
ISBN 9788829720118
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
La morte a Venezia, sostiene Mario Isnenghi, è un fecondo genere letterario, ma, se usato come criterio di verità storica, diventa un veleno mortifero, altra faccia della consuetudine tutta italiana all'autodenigrazione. Dopo aver dato conto delle origini letterarie del cliché che ha trasformato la città da luogo del buon governo a trionfo di una narrazione declinista, l'autore recupera dalla memoria eventi, luoghi, personaggi e vicende oscurate dalle grandi gesta, come prove della vitalità di una Venezia protagonista a livello europeo e mondiale. Inizia così una «scorribanda» tra Otto e Novecento, attraverso le imprese di idrovolanti e dirigibili, salotti animati da donne illuminate ed emancipate, stabilimenti termali e una inedita concorrenza ferroviaria con Milano, tra figure note - Riccardo Selvatico, Margherita Grassini Sarfatti, Giuseppe Volpi e Gabriele D'Annunzio, veneziano d'elezione - e meno in luce ma altrettanto decisive - dall'«inventore del Lido», Giovanni Busetto detto Fisola, a Giuseppe Turcato, «custode della Resistenza».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.