Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Che cos'è la coscienza storica?

Titolo Che cos'è la coscienza storica?
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Campi del sapere
Editore Feltrinelli
Formato
libro Libro
Pagine 235
Pubblicazione 2004
ISBN 9788807103629
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
19,00
Come saldare il presente all'avvenire, soddisfacendo le urgenti necessità del presente e utilmente lavorando per creare e anticipare" l'avvenire?" Questa domanda è posta da Antonio Gramsci nella primavera del 1919. L'urgenza dei compiti presenti e l'apertura al futuro delineano il campo di una "coscienza storica" che si forma nell'agire politico di gruppi militanti. Ma la coscienza storica riannoda anche i fili della memoria e del passato. La raffigurazione della Storia come dramma epocale, nel quale gli attori sono chiamati a decisione, ci rimanda a una tradizione culturale di lunga durata. Ma qual è il destino della "coscienza storica" all'inizio di un secolo in cui l'avvenire comune dell'umanità appare oscuro e viene per lo più rimosso?
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.