Il tuo browser non supporta JavaScript!

La parola a loro. Dialoghi e testi teatrali su razzismo, deportazioni e Shoah

La parola a loro. Dialoghi e testi teatrali su razzismo, deportazioni e Shoah
titolo La parola a loro. Dialoghi e testi teatrali su razzismo, deportazioni e Shoah
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Fuori collana
Editore Giuntina
Formato Libro
Pagine 150
Pubblicazione 2021
ISBN 9788880578963
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
«Leggere queste pagine, o magari recitarle, parlo da attrice, aiuta a far rivivere situazioni e volti. La parola a loro è una specie di vaccino (termine di cui abbiamo di nuovo imparato a comprendere l'insostituibilità) contro le discriminazioni e le intolleranze ancora purtroppo presenti nel nostro mondo» (dalla prefazione di Ottavia Piccolo). L'epoca dei testimoni diretti della Shoah volge al termine, con essa non si conclude però il tempo della memoria. Come scrive Gadi Luzzatto Voghera nella postfazione, la Shoah rimane un passaggio fondamentale perché ha messo a nudo la natura umana. La sua memoria riguarda, quindi, il nostro presente e il nostro futuro e non solo il nostro passato. Il libro, corredato da ricche note didattiche, affronta un ampio ventaglio di argomenti: si va da grandi temi di natura etica e politica al ruolo svolto da alcune indimenticabili figure femminili, dalle vicende di bambini e ragazzi ebrei e non ebrei alla testimonianza di armeni e rom; si prendono in considerazione altre forme di deportazione, ivi compresa quella che vide protagonisti gli Internati Militari Italiani (Imi). Si ripropongono storie di solidarietà e altre di segno opposto, si sviluppano prospettive legate all'educazione, al racconto e all'arte. Sono tutte vie per far «rivivere situazioni e volti».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.