Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Storie di sangue, amici e fantasmi. Ricordi di mafia

Storie di sangue, amici e fantasmi. Ricordi di mafia
Titolo Storie di sangue, amici e fantasmi. Ricordi di mafia
Autore
Argomento Diritto, Economia e Politica Politica
Collana Universale economica saggi
Editore Feltrinelli
Formato
libro Libro
Pagine 256
Pubblicazione 2024
ISBN 9788807898952
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
"Fa rivivere una stagione travagliata e rilevante della nostra storia repubblicana" (Sergio Mattarella). A diversi decenni di distanza dalle stragi di Capaci e di via D'Amelio, Pietro Grasso torna a percorrere le strade di Palermo e rivive gli anni del Maxiprocesso. Riunendo emozione personale e analisi storica del fenomeno mafioso, questo libro diventa la cronaca di una vita passata a lottare contro la mafia accanto ad amici carissimi, simboli di impegno civile, e a contatto con boss sanguinari, che possono trasformarsi in preziosi collaboratori per la ricerca della verità. Un cammino che dagli anni Movanta arriva fino al passato recente, con la cattura di Matteo Messina Denaro. Una lettera a Giovanni Falcone e una a Paolo Borsellino aprono e chiudono il volume, arricchito dalla prefazione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, conosciuto da Grasso durante le sue indagini sull'assassinio del fratello Piersanti e ritrovato trentacinque anni dopo ai vertici delle istituzioni repubblicane. Da uno dei protagonisti della lotta alla mafia, il ricordo degli anni più duri e intensi dello scontro fra lo Stato e l'organizzazione criminale, trascorsi insieme a uomini e donne che in questa lotta hanno perso la vita.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.