Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Filosofia e tecnologia. Una via di uscita dalla mente digitale

Filosofia e tecnologia. Una via di uscita dalla mente digitale
Titolo Filosofia e tecnologia. Una via di uscita dalla mente digitale
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana La Critica Sociale
Editore Rosenberg & sellier
Formato
libro Libro
Pagine 184
Pubblicazione 2022
ISBN 9791259930354
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
La rivoluzione legata alla diffusione sempre più ampia delle tecnologie informatiche ha assunto i caratteri di una svolta epocale. E in questo volume il lettore non troverà una critica o una condanna della tecnica alla maniera di Heidegger e dei vari «pastori dell'Essere» che sulla sua linea si sono succeduti. Anzi, nella visione dell'autore, l'informatica offre una grande occasione all'umanità di entrare in una comunicazione generalizzata con se stessa, nel segno di un'integrazione possibile dell'intero genere umano. Ciò però a patto che la rivoluzione digitale sia accompagnata da una radicalizzazione dell'umanesimo, da una nuova antropologia che, in dialogo con una nuova tecnologia, metta a tema la costituzione di una «mente emozionale e materiale», capace di stringere insieme valore biologico-affettivo e valore logico-conoscitivo. Attraverso alcuni percorsi classici della filosofia (Spinoza, Kant, Hegel), mediante un recupero della psicoanalisi freudiana - al di fuori della recente volgarizzazione italiana di Lacan - e coniugando il discorso marxiano intorno alla tecnologia con un'analisi anti-heideggeriana della techne nella Grecia antica, il libro propone una propria via di uscita dall'impasse del tempo presente.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.