Spazi del consumo. Shopping center, aeroporti, stazioni, temporary store e altri luoghi transitori della vita contemporanea

Spazi del consumo. Shopping center, aeroporti, stazioni, temporary store e altri luoghi transitori della vita contemporanea

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
25,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il volume affronta un tema di particolare attualità e interesse, la relazione tra città e commercio, tra spazio e consumo. E lo fa adottando una duplice prospettiva, storica e sociologica al tempo stesso. Da una parte, ripercorre le tappe principali che hanno portato allo sviluppo della città postmoderna, con un occhio vigile e attento sui fenomeni di consumo. Viene quindi tracciata l'evoluzione degli spazi del commercio, le trasformazioni che il consumo ha generato sullo spazio urbano, la relazione tra cultura commerciale e città. Dall'altra, tenta di presentare una dettagliata mappatura delle nuove frontiere dei luoghi del consumo, arricchita da numerosi esempi e casi di attualità. Ne risulta un quadro complessivo articolato e sfaccettato, che illustra le dimensioni fondanti della città e della società di oggi, all'insegna della transitorietà e della mobilità. Con il contributo interdisciplinare della sociologia e del marketing, il volume offre dunque un'interessante chiave di lettura per interpretare le trasformazioni sociali ed economiche che coinvolgono la città contemporanea del commercio, rivolgendosi a studenti, così come a esperti del settore quali antropologi, sociologi, urbanisti e marketing manager, che condividono l'interesse per il tema della città quale centro di shopping e consumo.