Il tuo browser non supporta JavaScript!

Franco Angeli: Impresa Comunicazione Mercato

Platform brand. Ripensare l'esperienza di marketing nell'economia digitale

di Alberto Maestri

editore: Franco Angeli

pagine: 128

Amazon, Facebook, AirBnB, Uber, Spotify; ma anche startup innovative con il cuore digitale o aziende tradizionali in profonda
20,00

La vita logorante delle cose. Saggio sul consumo

di Wolfgang Schivelbusch

editore: Franco Angeli

Wolfgang Schivelbusch è un filosofo, storico e intellettuale particolarmente eclettico che nei suoi libri ha analizzato in pro
23,00

Storytelling e intelligenza artificiale. Quando le storie le raccontano i robot

di Joseph Sassoon

editore: Franco Angeli

pagine: 100

Da tempi immemorabili, il racconto di storie è stato dominio esclusivo dell'uomo
15,00

Marketing esperienziale. Come sviluppare l'esperienza di consumo

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Il marketing esperienziale parla alle persone, non si relaziona solamente con i prodotti, con i numeri o con le vendite
27,00

Cavalli al galoppo e pomodori. Riflessioni metodologiche, esercizi di analisi e pratiche sociali

di Giulia Ceriani

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Invito a un percorso non scontato attraverso alcuni dei luoghi cruciali della significazione contemporanea, e contemporaneamen
22,00

La famiglia della pubblicità. Stereotipi, ruoli, identità

di Marianna Boero

editore: Franco Angeli

pagine: 128

In che modo la pubblicità rappresenta e riproduce i modelli di famiglia? E come contribuisce a trasformali? Se la pubblicità,
17,00

Cose vere scritte bene. I più grandi annunci copy per i copy di oggi

editore: Franco Angeli

pagine: 166

Nella nuova epoca digitale il copywriter è tornato protagonista. Ma come affrontare le nuove occasioni di scrittura, con quali punti di riferimento? Questo libro raccoglie e traduce per la prima volta i più grandi annunci copy della storia della pubblicità: da quelli fondamentali di Bernbach e Levenson alle originalità di Gossage, dai maestri di stile Abbott, McElligot e Durfee fino ai grandi contemporanei. Pietre miliari che hanno fissato gli standard della scrittura più brillante, argomentando e coinvolgendo, in equilibrio miracoloso tra leggerezza e umanità. A tradurli sono stati chiamati ventotto copywriter italiani, di diverse generazioni, dai più affermati agli esordienti, ciascuno con la propria sensibilità: un lavoro corale che è anche un omaggio alle radici della propria professione. "Cose vere scritte bene" è in fondo la scoperta di un discorso pubblico esemplare. Testi che fanno immaginare una società della comunicazione sempre più necessaria, nella quale i soli strumenti di persuasione sono l'autenticità e il rispetto dell'interlocutore, e tutto ciò che bisogna imparare è come scrivere la verità.
22,00

Luxury brand management. Una visione completa sull'identità e la gestione del settore del lusso

editore: Franco Angeli

pagine: 304

Gli autori, due noti esperti del settore, offrono un'ampia definizione del lusso e prendono in esame più di 450 marche, note a livello internazionale, entro un'ampia gamma di industrie. Il contesto macroeconomico dell'industria del lusso è trattato con attenzione particolare, quantificando le dimensioni di diversi settori industriali, come il prêt-à-porter, i profumi, i cosmetici, gli orologi, i gioielli, i vini e gli alcolici. Il potere delle marche di lusso è analizzato attraverso i suoi valori e le sue dimensioni: sociale, contrattuale e semiotica. Gli autori introducono un ciclo di vita della marca, dalla creazione al declino, passando per i possibili tentativi di rilancio che permettano di recuperare competitività. Il libro concilia mercato e creatività, riportando esempi tratti dall'esperienza reale e indicando alcuni strumenti manageriali, che gli autori hanno utilizzato con successo nelle loro carriere professionali. A ciascuna delle funzioni principali di una marca di lusso, è dedicato un intero capitolo: è riconosciuto il ruolo centrale della creatività; la complessità della gestione dell'identità della marca, in termini di etica ed estetica; la convergenza tra il mondo dell'arte e quello delle marche; l'importanza del ruolo della comunicazione nel costruire la percezione e la notorietà della marca.
36,00

Il packaging. Oggetto e comunicazione

di Mauro Ferraresi

editore: Franco Angeli

pagine: 176

18,00

Autenticità. Ciò che i consumatori vogliono davvero

editore: Franco Angeli

pagine: 368

James H. Gilmore e B. Joseph Pine II non solo cercano di ricostruire l'identità del consumatore postmoderno, ma prefigurano una nuova disciplina manageriale, fornendo gli strumenti alle aziende per rendere autentiche le loro offerte. In questo mondo sempre più trainato dalle esperienze, i consumatori desiderano autenticità. La vostra impresa ha già deciso come intervenire? È il paradosso dell'economia delle esperienze di oggi: più il mondo appare progettato, più noi tutti pretendiamo prodotti e servizi autentici. Via via che la realtà viene modificata, alterata e commercializzata, diventiamo consumatori più sensibili a ciò che è coinvolgente, particolare, memorabile e, soprattutto, autentico. Sempre più, quando i clienti non percepiscono vicine all'immagine che hanno di se stessi le offerte delle aziende, tendono a etichettare queste ultime come "inautentiche", "false", le escludono dal novero di quelle per loro importanti, e generano così veri e propri crolli nelle vendite. Ma che cosa si può davvero definire "autentico"? In questo testo provocatorio, James H. Gilmore e B. Joseph Pine II cercano di dare una risposta a questo interrogativo ricostruendo l'identità del consumatore postmoderno per cercare poi di comprendere quanta importanza rivesta l'autenticità nei suoi processi di scelta e d'acquisto. Ma non si limitano a questo.
40,00
17,00

Pubblicità e cambiamento sociale

di Ronald Berman

editore: Franco Angeli

pagine: 152

18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.