Il tuo browser non supporta JavaScript!

Profitti del potere. Stato ed economia nell'Europa moderna

Profitti del potere. Stato ed economia nell'Europa moderna
titolo Profitti del potere. Stato ed economia nell'Europa moderna
autore
argomenti Storia, Religione e Filosofia Storia
Adozioni Interfacoltà Economia - Lettere
collana Quadrante laterza
editore Laterza
formato Libro
pagine 233
pubblicazione 2016
ISBN 9788858122013
 

Scegli la libreria

22,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Tra il 1500 e il 1800 l'Europa fu interessata da una profonda trasformazione economica: la popolazione crebbe di circa due volte e mezzo, la struttura occupazionale si modificò, gli scambi aumentarono in maniera costante avviando un processo di crescente integrazione tra i mercati a livello globale. L'espansione economica pose le basi per la rivoluzione industriale e per la supremazia economica europea fino al Novecento. Ma quali furono i fattori determinanti di tale trasformazione? Che ruolo ebbe lo Stato? L'intervento dello Stato nell'economia, le guerre e la finanza pubblica rappresentarono elementi chiave alla base del diverso grado di prosperità economica. Un'analisi che contribuisce a fornire una spiegazione più compiuta della 'grande divergenza' di sviluppo tra Oriente e Occidente.
 

Ti potrebbe interessare anche

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.