Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'invenzione della libertà di stampa

L'invenzione della libertà di stampa
titolo L'invenzione della libertà di stampa
sottotitolo Censura e scrittori nel Settecento
autore
argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
collana Frecce
editore Carocci
formato Libro
pagine 223
pubblicazione 2011
ISBN 9788843055784
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
17,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Esiste un diritto alla censura? O esiste esclusivamente un diritto a esprimersi pubblicamente senza freni? L'idea moderna di un diritto a comunicare liberamente, fissato nella costituzione, nasce nel Settecento attraverso una complessa discussione europea in cui voci discordanti di autori, amministratori, stampatori e censori si scontrano alla ricerca di un equilibrio sempre instabile tra le ragioni dell'indipendenza espressiva, la ricerca del profitto economico e la necessità di garantire la stabilità delle istituzioni: un tema che la crescente preoccupazione per le trasformazioni introdotte nella vita quotidiana dai nuovi media ha reso prepotentemente attuale.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.