Il tuo browser non supporta JavaScript!

Casagrande: Alfabeti

Milano fine Novecento. Storie, luoghi e personaggi di una città che non c'è più

di Alberto Saibene

editore: Casagrande

pagine: 168

A partire da una passeggiata tra le strade di Milano nel giorno di Pasqua del 2020, Alberto Saibene, storico della cultura ed
22,00
16,00

Tre orfani

di Giorgio Vasta

editore: Casagrande

pagine: 40

È l'alba di un giorno nuovo
7,50

Corona blues. Diario dell'anno 2020

di Alberto Nessi

editore: Casagrande

pagine: 104

Nate da appunti presi su un moleskine nero durante la primavera del 2020, le pagine di Alberto Nessi ripercorrono gli stati d'
16,80

La scomunica di Adolf Hitler. Una lettera aperta

di Oscar Levy

editore: Casagrande

pagine: 80

Nel giugno 1938, alcuni mesi prima della Notte dei cristalli e un anno prima dell'inizio della Shoah, Oscar Levy - medico e in
12,00

Scegliete sempre la vita. La mia storia raccontata ai ragazzi

di Liliana Segre

editore: Casagrande

pagine: 70

Liliana Segre racconta la sua storia a un folto gruppo di liceali
12,00

Passare a ogni costo

editore: Casagrande

pagine: 96

Tra i più noti e influenti intellettuali francesi, Didi-Huberman riporta gli eventi della cronaca e della storia alla prospett
13,50

Discorsi sulla neutralità. A cento anni dal premio Nobel a Carl Spitteler

editore: Casagrande

pagine: 122

Premio Nobel per la letteratura 1919, lo scrittore svizzero Carl Spitteler è noto soprattutto per il suo Discorso sulla neutra
20,00

Una luce che non si spegne. Luoghi, maestri e compagni di via

di Fabio Pusterla

editore: Casagrande

pagine: 247

La meravigliosa attitudine alla marginalità di Vittorio Sereni, la severità positiva e generosa di Giorgio Orelli, i fantasmi
18,00

Che razza di ebreo sono io

di Bruno Segre

editore: Casagrande

pagine: 125

Bruno Segre prese coscienza della propria identità ebraica a otto anni, brutalmente, quando le leggi razziali lo costrinsero a
13,80

La convivenza. Un intervento dopo gli attentati di Parigi

di Bauman Zygmunt

editore: Casagrande

pagine: 48

Un mese dopo gli attentati alla redazione di "Charlie Hebdo", Zygmunt Bauman, tra i più autorevoli sociologi contemporanei, ti
8,50

Quando Chiasso era in Irlanda. E altre avventure tra libri e realtà

di Fabio Pusterla

editore: Casagrande

pagine: 184

Chiasso è una cittadina di confine con una stazione internazionale, un'ampia distesa di binari e un'aria un po' desolata, nonostante le belle montagne che la circondano. Ma se un ragazzo di Chiasso, abituato ad attraversare quei binari e ad esplorarne i dintorni, per qualche strano caso della vita si mettesse a leggere le poesie di Dylan Thomas o i racconti dublinesi di James Joyce, ecco che quella stessa cittadina potrebbe apparirgli sotto una luce inaspettata, una luce, per così dire, irlandese. E forse non si tratterebbe soltanto di un fugace effetto ottico, ma di un movimento verso una più profonda comprensione di sé e del proprio mondo. Le prose poetiche e saggistiche qui raccolte riguardano tutte, in un modo o nell'altro, il rapporto di continuità tra la vita e la letteratura, tra i luoghi dell'esperienza e quelli dell'immaginazione. Ed è proprio in virtù di questa continuità che il libro si presenta anche come l'abbozzo di un'autobiografia intellettuale e sentimentale, il resoconto di una tenace ricerca di quei valori e di quei motivi che, per quanto sfuggenti, aprono alla speranza.
14,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.