Il tuo browser non supporta JavaScript!

Castelvecchi: Etcetera

Cicerone

di Stefan Zweig

editore: Castelvecchi

Fu il primo umanista dell'Impero romano, il difensore del diritto, il filosofo che con il De re publica stabilì il codice etico della forma ideale di Stato. Osteggiò l'anarchia di Catilina e la corruzione di Verre, ma non poté arginare il potere assoluto di Giulio Cesare. Il nuovo dittatore, pur risparmiandogli la vita, lo spinse ad abbandonare l'attività politica. "Ma a un uomo di pensiero", dice Zweig, "non può capitare niente di meglio che l'essere escluso dalla vita politica". Negli anni che seguirono, riconsegnato alla res privata e immerso nell'otium più fecondo, il grande oratore scriverà le opere che gli varranno l'immortalità. Fino a quando Antonio, preso il comando di Roma, ne decretò la condanna a morte. Gli ultimi anni di Cicerone, dall'esilio al barbaro assassinio, nel ritratto - come sempre magistrale e fulminante - di Stefan Zweig.
7,50

Gli intellettuali

di Stein Edith

editore: Castelvecchi

pagine: 62

Nel dicembre del 1930, su invito di un'associazione cattolica di Heidelberg, Edith Stein tiene una conferenza sul ruolo degli
8,50

L'unica verità dell'architettura

di Le Corbusier

editore: Castelvecchi

pagine: 42

Maestro dell'architettura contemporanea, tra i teorici più brillanti e prolifici del XX secolo, Le Corbusier ci ha lasciato un
7,50

Padre nostro

di Weil Simone

editore: Castelvecchi

pagine: 40

Mi sono imposta, come unica pratica, di recitare il Pater una volta ogni mattina [
7,50

Cos'è l'arte?

di Joseph Beuys

editore: Castelvecchi

pagine: 96

Il lavoro radicale e utopistico di Joseph Beuys ha ispirato e continua a ispirare artisti, operatori culturali e pensatori di
16,00

Perché non ci sono state grandi artiste?

di Linda Nochlin

editore: Castelvecchi

pagine: 94

Perché non ci sono state grandi artiste? Linda Nochlin ribalta il senso di questa capziosa domanda per denunciare con lucidità
12,00

Il silenzio e l'ascolto. Conversazioni con Panikkar, Jodorowsky, Mandel e Rocchi

di Franco Battiato

editore: Castelvecchi

pagine: 54

Quattro incontri con altrettanti ricercatori di verità, esseri umani dai percorsi di vita molto diversi, ma uniti dalla stessa
7,50

Che cosa chiedere alla storia?

di Bloch Marc

editore: Castelvecchi

pagine: 76

Il 29 gennaio 1937, venticinque giorni dopo essere stato nominato "professeur sans chaire" alla Sorbona, Marc Bloch pronuncia
9,00

Machiavelli scrittore

di Fichte J. Gottlieb

editore: Castelvecchi

pagine: 128

Un uomo assennato e coerente, capace di scorgere la complessità dell'animo umano e di comprendere come la vita di una comunità
12,00

Martin Buber

di Lévinas Emmanuel

editore: Castelvecchi

pagine: 54

Confrontandosi con il cuore del pensiero etico di Martin Buber - secondo il quale l'essere umano è per essenza dialogo e si re
7,50

Autodafé dello spirito

editore: Castelvecchi

pagine: 128

12,00

Il gioco dei tarocchi

editore: Castelvecchi

pagine: 96

10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento