Il tuo browser non supporta JavaScript!

Dedalo: Storia e civiltà

Storia dell'anarchismo

di Jean Préposiet

editore: Dedalo

pagine: 503

L'autore presenta un panorama complessivo del movimento anarchico dai primordi fino a oggi. Assumendo come prospettiva privilegiata alcuni momenti decisivi nei quali l'anarchia si manifesta come "lievito della storia", fermento rivoluzionario insopprimibile e dirompente, l'autore mostra la natura esorbitante dell'anarchismo, fenomeno che supera la dimensione del "politico", e diviene addirittura contrario alla logica stessa della lotta per la conquista del potere.
35,00

Un lungo Medioevo

di Le Goff Jacques

editore: Dedalo

pagine: 234

Il Medioevo è stato particolarmente innovatore in fatto di concezione e gestione del tempo, organizzandolo in nuovi calendari
26,00

Una storia del bene. Alla riscoperta di un'etica laica

di Grayling A. C.

editore: Dedalo

pagine: 292

In questo libro l'autore esamina le principali risposte che la storia ha fornito alla ricerca del bene, dall'antichità classic
26,00

Breve storia della luce. Arte e scienza dal Rinascimento a oggi

di Weiss Richard J.

editore: Dedalo

pagine: 317

Da Leonardo a Oppenheimer, dalle candele al laser, dai graffiti a Hollywood, da Stonehenge alla meccanica quantistica, dalla G
26,00

Bere nel Medioevo. Bisogno, piacere o cura

di Jean Verdon

editore: Dedalo

pagine: 305

Bere è un bisogno, infatti l'uomo per vivere ha bisogno di mangiare, ma soprattutto di bere. Ma cosa beve l'uomo del Medioevo? Beve acqua, latte, cervogia, birra, sidro e soprattutto vino, la bevanda per eccellenza. L'acqua è accessibile a tutti e non costa niente, il latte rappresenta il nutrimento essenziale per il bambino. In mancanza di vino si beve la cervogia, una specie di birra fatta con orzo e avena fermentata. I monaci, che conoscono molto bene le erbe medicinali, introducono il luppolo, e si passa quindi alla birra vera e propria. A partire dal XV secolo, il sidro ha la meglio sulla birra. Il vino rimane però la bevanda preferita, anche perché poteva nascondere il sapore del veleno.
26,00

Storia del mal di vivere. Dalla malinconia alla depressione

di Georges Minois

editore: Dedalo

pagine: 341

Il mal di vivere ha preso forme diverse nel corso dei secoli, tutte sempre legate al malessere della condizione umana. Da Lucrezio a Schopenhauer, numerose menti illuminate hanno analizzato la malinconia e molti vi hanno visto il temperamento per eccellenza dei "grandi uomini". Da Eschilo a Cioran passando per Shakespeare, il mal di vivere ha ispirato i più grandi autori della cultura occidentale. Dall'impossibile rivolta di Prometeo contro il destino all'angoscia dell'uomo contemporaneo che affronta le trappole della libertà, questo libro interpreta il mal di vivere come il pegno da pagare per i progressi della cività.
30,00

La medicina al tempo dei faraoni

di Halioua Bruno

editore: Dedalo

pagine: 293

Piramidi, mummie e necropoli, le vestigia della civiltà egizia hanno permesso agli storici di riportare alla luce le conoscenz
26,00

Miti e falsi miti. Luoghi comuni, leggende, errori sui Greci e sui Romani

di Janni Pietro

editore: Dedalo

pagine: 302

L'Antichità greca e romana rappresenta un capitolo della nostra storia tanto a lungo insegnato e studiato che la sua conoscenz
26,00

La grande festa. Vita rituale e sistemi di produzione nelle società tradizionali

di Lanternari Vittorio

editore: Dedalo

pagine: 602

A partire dal confronto tra varie società tradizionali di cacciatori, allevatori, coltivatori e pastori nomadi in diversi cont
35,00

Le vie del classicismo. Vol. 3: Storia, tradizione, propaganda.

Storia, tradizione, propaganda

di Canfora Luciano

editore: Dedalo

pagine: 282

Il volume affronta il problema della tradizione nei suoi vari aspetti: dalla formazione delle antiche raccolte alla storiograf
26,00

Storia del riso e della derisione

di Minois Georges

editore: Dedalo

pagine: 799

Democrito e Cicerone ritenevano che il riso fosse estremamente moderno e che esistessero inoltre mille modi diversi di ridere
42,00

La Chiesa e la guerra. Dalla Bibbia all'èra atomica

di Minois Georges

editore: Dedalo

pagine: 632

In che modo una religione basata sull'amore per il prossimo ha integrato la guerra nella sua visione del mondo? Sin dalle sue
33,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.