Il tuo browser non supporta JavaScript!

Dedalo

Contro i nuovi dispotismi. Scritti sul berlusconismo

di Norberto Bobbio

editore: Dedalo

pagine: 111

Il libro raccoglie, a cura di "Critica liberale", tutti gli articoli e i vari scritti in cui Norberto Bobbio negli ultimi anni della sua vita affrontò, con la profondità e la lungimiranza che lo avevano sempre contraddistinto, il fenomeno del berlusconismo. Nell'impietosa disamina condotta senza alcun livore, ma con rigore scientifico e passione civile, l'autore affronta, all'alba della Seconda Repubblica, temi come il finanziamento di Forza Italia, la sua forma-partito, il falso liberalismo di Berlusconi, le debolezze e le complicità dell'opposizione, il monopolio televisivo, le prime avvisaglie di "larghe intese", le forme vecchie e nuove del dispotismo e del populismo. Leggendo queste pagine il lettore rimpiangerà ancora di più la scomparsa di un grande maestro tanto "omaggiato" quanto inascoltato, e capirà meglio le ragioni del declino dell'Italia.
20,00

Oltre Babele. Codici per una democrazia interculturale

di Mario Ricca

editore: Dedalo

pagine: 393

Perché "noi" cittadini dovremmo accettare chi è straniero? Perché consentirgli di avere accesso alla sfera pubblica? Perché dare riconoscimento alla sua identità culturale e alla sua diversità? Perché non limitarci a far uso della sua disponibilità lavorativa e a servirci di lui? Cosa dovrebbe indurci a cambiare per poterlo accogliere? La risposta è netta e paradossale allo stesso tempo: dobbiamo farlo per restare noi stessi; per essere coerenti con la petizione di universalismo inscritta nella fede democratica e nella grammatica dei diritti; per dimostrare che la democrazia non è un ideale regionale, ma genuinamente cosmopolita; per vincere la sfida poderosa sferrata dalla multiculturalità alla sua capacità di includere l'altro. Accettare 1'alterità culturale però non basta. Offrirne un trattamento in linea con gli imperativi democratici richiede la capacità di interpretarla e contestualizzarla, di tradurla nei nostri codici culturali e istituzionali, quindi di proporre modelli di integrazione in grado di favorire transazioni politiche eque. Il volume propone le coordinate multidisciplinari per articolare questo impegno cognitivo e politico, per costruire una "cassetta degli attrezzi" adatta ad affrontare il presente cosmopolita e il futuro (inevitabilmente) interculturale della democrazia.
24,00

I falsi miti dell'evoluzione. Top ten degli errori più comuni

editore: Dedalo

pagine: 200

Esiste veramente un anello mancante tra l'uomo e la scimmia? Perché sopravvivono solo gli esseri più adatti? Come funziona il
17,00

Viaggio nel paese dei numeri

di Rittaud Benoît

editore: Dedalo

pagine: 52

Contare non è sempre facile, ma forse non è neanche così complicato come potrebbe sembrare
10,00

Un mondo disincantato? Tra laicismo e riflusso clericale

di Gauchet Marcel

editore: Dedalo

pagine: 241

Il libro raccoglie una serie di saggi e interviste nelle quali Gauchet torna sulla tesi centrale de "Il disincanto del mondo"
22,00

Scuola guida Newton. La fisica dell'automobile

di Barry Parker

editore: Dedalo

pagine: 266

L'autore ha trascorso la propria infanzia nell'officina del padre, affascinato dalle auto e dai loro segreti
17,00

La poetica della rêverie

di Gaston Bachelard

editore: Dedalo

pagine: 219

La rêverie - fantasticheria, immaginazione, abbandono al flusso del sogno a occhi aperti - è uno stato della coscienza che tutti conoscono. Gaston Bachelard, figura emblematica dell'epistemologia francese, la definisce come la materia prima dell'opera letteraria. In questo testo, evocativo e magico, si propone di riesaminare in una nuova prospettiva le immagini poetiche fedelmente amate. Oltre a evidenziare il valore conoscitivo della rêverie, mette in luce il godimento che se ne può trarre. Facendo riferimento ai concetti junghiani di animus e anima, Bachelard affronta il tema dell'idealizzazione dell'essere amato. Dedica un altro capitolo ai ricordi d'infanzia e approfondisce la distinzione tra sogno notturno e rêverie diurna. Conclude sostenendo: "Di quale altra libertà psicologica godiamo oltre a quella di fantasticare? Psicologicamente parlando, è proprio nelle rêveries che siamo degli esseri liberi".
19,00

Le spedizioni polari

editore: Dedalo

pagine: 61

Dove si trovano le regioni polari e da chi sono abitate? Perché gli scienziati continuano a studiarle? Quali pericoli minacciano la sopravvivenza di questo ecosistema e delle specie animali che ci vivono? Laura e Guido scoprono per caso, nei magazzini frigoriferi della loro città, alcuni strani pezzi di ghiaccio provenienti dall'Antartide. Chi li ha portati via da lì e soprattutto perché? I due curiosi ragazzi decidono di indagare e, per saperne di più, vanno a cercare notizie e informazioni utili nell'unico posto possibile: l'Istituto di ricerche polari. Qui, tra alcune incertezze e qualche brivido, riusciranno a trovare una risposta alle loro numerose domande. Età di lettura: da 9 anni.
10,00

L'evoluzione del denaro. Darwin e l'origine dell'economia

di Mérö Làszlò

editore: Dedalo

pagine: 320

Gli esseri viventi sono generati da elementi singoli - i geni - che, opportunamente aggregati, sono in grado di costruire gli
20,00

La lente di Galileo. Il mondo intorno a noi attraverso gli occhi della fisica

editore: Dedalo

pagine: 248

Perché i beduini indossano abiti scuri? Come funzionano i metal detector degli aeroporti? Cosa sono i raggi T? Tornano con un
17,00

Apocalisse e post-umano. Il crepuscolo della modernità

editore: Dedalo

pagine: 368

Gli interrogativi sulla trasformazione tecnologica dell'umano e sulle sue implicazioni politiche costituiscono il filo condutt
22,00

Il tempo passa...

di Étienne Klein

editore: Dedalo

pagine: 49

Il tempo passa, si sa, ma si sa anche che non si può fermare, che non torna indietro... e che non perdona! Sempre di corsa "per mancanza di tempo", le persone ne subiscono in prima persona gli effetti, ma non si fermano mai a riflettere sulla sua vera natura. Che cos'è, in realtà, il tempo? Dopo aver esplorato il mondo degli atomi, Paolo e Marco tornano con la consueta vivacità a bombardare di domande il loro papà, fisico, a proposito di questo concetto fondamentale, ma assai... sfuggente! Trascinati dal ritmo del dialogo e accompagnati da divertenti illustrazioni, piccoli e grandi lettori si troveranno a correre con le lancette dell'orologio, a valutare la possibilità della macchina del tempo, a immaginare la dilatazione e la contrazione del tempo previste dalla teoria di Einstein. Età di lettura: da 9 anni.
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.