Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Marinotti

Logogrifi, totem e altre partiture

di Gribaudo Ezio

editore: Marinotti

pagine: 64

18,08

Crisi della tradizione occidentale

di Emanuele Severino

editore: Marinotti

pagine: 160

13,94

Anagrams

A pun

di Rauschenberg Robert

editore: Marinotti

pagine: 48

18,08

Leggere è respirare, è divenire. Scritti di Olafur Eliasson

di Olafur Eliasson

editore: Marinotti

pagine: 160

"Leggere è respirare, è divenire" è la raccolta inedita in Italia dei testi più rilevanti del noto artista internazionale Olaf
20,00
18,50

Simone de Beauvoir. La biografia di una vita e di un pensiero. Filosofia, letteratura, politica

di Le doeuff miche`le

editore: Marinotti

pagine: 168

Simone de Beauvoir (Parigi 1908-1986) studia filosofia alla Sorbona, dove incontra Jean-Paul Sartre, con cui vivrà dagli anni
16,50

Gratitudine

Voci di Hölderlin

di Goldoni Daniele

editore: Marinotti

pagine: 229

La gratitudine è un sentimento difficile, soprattutto oggi, ma è una grande opportunità etica
24,50

La storia dell'essere

di Heidegger Martin

editore: Marinotti

pagine: 206

I testi raccolti nel volume "La storia dell'essere", risalenti agli anni 1938-1940, rappresentano un documento di notevole imp
22,00

Distruzione e progetto. L'architettura promessa

di Nicola Emery

editore: Marinotti

pagine: 323

Associare distruzione e progetto suggerisce una condizione di radicale ambivalenza, segnata in profondità dalla perdita di luoghi e di senso. Come è potuto accadere che l'architettura, invece di contribuire a sostenere il buon vivere, si sia intrecciata con le forme che lo mortificano? Eppure non solo Aristotele e Vitruvio. ma anche autori moderni quali Freud e Marx. Gehlen e Guardini, e prima di loro già Bacone, avevano avvertito questa minaccia. Prudenza, misura, autocontrollo, responsabilità, solidarietà sono state le virtù via via indicate per orientare e incanalare la violenza implicita del fare e impedire così il suo capovolgersi nel contrario, in aggressione alla terra e alla natura. Oggi invece i contrari - il progetto e la distruzione si congiungono e il mondo diviene sempre più inabitabile: dobbiamo allora arrenderci alla "volontà di potenza" di un'epoca segnata dalla tecnica? E non è invece il momento di esercitare la critica delle insostenibili contraddizioni di un movimento storico-economico teso in modo unilaterale al profitto e alla crescita? Questo libro propone una rinnovata diagnosi della contemporaneità e illustra una possibile risposta: opporre alla logica della "distruzione creatrice . fissata in economia da Schumpeter e ricca di epigoni in architettura da Le Corbusier a Bucktninster Fuller, una concezione ermeneutica del progetto, inteso come essenziale curare, recuperare e solcare.
29,00

Che cos'è la verità?

di Heidegger Martin

editore: Marinotti

pagine: 331

Il volume comprende i due corsi che Martin Heidegger tenne all'Università di Friburgo durante l'anno di rettorato: il primo, i
30,00

Ingegneri e archistar

Dialogo sul moderno costruire fra miti e mode

di Pizzigoni Attilio

editore: Marinotti

pagine: 110

L'architetto e l'ingegnere: due figure complementari e, talvolta, in storico contrasto
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.