Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

nuovadimensione

Il bosco di Mestre

di Michele Zanetti

editore: nuovadimensione

pagine: 160

Un volume che racconta uno dei primi esperimenti in Italia di creazione di un bosco alla periferia di una grande città. All'interno due itinerari in bicicletta nel bosco, curati da Alberto Fiorin. Un libro scientifico e divulgativo allo stesso tempo che racconta tutte le fasi della realizzazione del bosco e del suo futuro utilizzo da parte di cittadini e turisti. Un modo per vivere il bosco, conoscere il suo equilibrio e le sue bellezze, la sua origine e le sue potenzialità, magari vivendolo a piedi o in bici attraverso itinerari suggestivi e adatti a tutti. Con una Prefazione di Massimo Cacciari.
16,00

Il traghetto della Fossetta

editore: nuovadimensione

"La città di Altino e l'Agro altinate orientale" di Giuseppe Pavanello è una ristampa anastatica dell'edizione pubblicata nel 1900. "La strada e il Traghetto della Fossetta. Strade, traghetti e poste della Repubblica Veneta" di Giuseppe Pavanello è una ristampa anastatica dell'edizione pubblicata a puntate nel 1906 dall'Ateneo Veneto. "Guida ai luoghi e ai temi di Giuseppe ravanello" a cura di Mario Davanzo e Ugo Perissinotto è un viaggio tra i piccoli giacimenti di storia, archeologia, di natura di un'area caratterizzata dall'essere, per vocazione millenaria, punto di comunicazione tra popoli e territori dalle matrici culturali diverse. Ed è una riflessione sulle principali opere di Pavanello, principale storico meolese. Un DVD allegato e quest'ultimo saggio offrono degli itinerari del territorio di Meolo e dintorni tratti dai documenti d'archivio all'archeologia, dalla rappresentazione pittorica alla storia orale, alla musica, alla fotografia. Un cofanetto per riscoprire storie e luoghi di alcune delle più belle zone del Veneto Orientale.
25,00

E per patria una lingua segreta

editore: nuovadimensione

pagine: 192

Tra interviste a rom, testimonianze di operatori che li frequentano per lavoro o per volontariato, ricerche e indagini, il libro traccia una mappa della situazione dei nomadi (rom e sinti) nel territorio veneziano. Vengono chiamati nomadi, ma la stragrande maggioranza di loro vive stabilmente nello stesso luogo. Sono sentiti come stranieri e invece moltissimi sono di nazionalità italiana. Si pensa che vogliano vivere nelle roulotte, nei campi, quasi tutti invece preferiscono una casa, proprio come le nostre. L'atteggiamento più diffuso nei loro confronti è basato sul sospetto, sulla diffidenza: sono vissuti come "nullafacenti" e "ladri per vocazione". La ricerca presentata in questa pubblicazione e condotta dal Coses per conto della Provincia di Venezia è un contributo alla conoscenza di una comunità che vive in mezzo a noi e che normalmente nessuno ascolta. Una cultura da conoscere e da difendere, un patrimonio da condividere.
14,00

Il sale sul tarassaco. Michele Mezzaroba, dall'infanzia friulana a Mauthausen

di Francesca Bearzatto

editore: nuovadimensione

pagine: 240

Tre ragazzi cresciuti assieme si ritrovano nel campo di concentramento di Mauthausen
14,50

Muri, lacrime e za'tar. Storie di vita e voci dalla terra di Palestina

di Gianluca Solera

editore: nuovadimensione

pagine: 448

Muri, lacrime e za'tar è il viaggio di un pellegrino che ha evitato i tour organizzati per scoprire luoghi e persone della Terra Santa. Riunisce in sé l'anima politica e quella spirituale di un'indagine sulla gente che, trovatasi prigioniera dell'ultima ideologia etno-coloniale, resiste affidandosi alla forza travolgente della vita e a certe piccole cose, come lo za'tar (il timo) nell'olio d'oliva, in cui si intinge il pane casereccio. In tempi nei quali si sta cercando di cancellare l'identità della Palestina dalle cartografie, l'autore registra segni e parole, e documenta sia la sofferenza palestinese che le conseguenze sociali e umane dell'occupazione sugli israeliani. Attraverso associazioni della vivace società civile, incontrando politici, rifugiati e professori, vescovi e patriarchi, resistenti e gente comune, si ricostruisce tassello dopo l'altro il quadro di una terra confusa e spaccata. Nel libro possiamo ascoltare la testimonianza di un intransigente colono di Qiryat Arba che descrive Hebron da entrambi i lati; o farci condurre per mano da un rabbino tra i beduini che vivono nelle baracche alla periferia degli eleganti insediamenti israeliani a Est di Gerusalemme. Tra i Muri ci sono sempre delle fessure, e le persone di buona volontà o quelli che disperatamente cercano di vivere con dignità sanno incontrarle. E passarci attraverso.
18,00

Vino, amore e...

di Guerrino Moretto

editore: nuovadimensione

pagine: 168

12,00

La Resistenza nel mondo contadino. La lotta di liberazione nel Portogruarese

di Aldo Mori

editore: nuovadimensione

pagine: 352

Un libro fondamentale per comprendere il fenomeno della resistenza nel Veneto Orientale. La riedizione di un'opera di successo dello storico Aldo Mori, che tanto ha fatto per l'impegno culturale e civile nel suo territorio. Il libro è stato pubblicato la prima volta nel 1977 e costituisce una base di partenza fondamentale per chi vuole conoscere la storia del movimento di Liberazione nel Portogruarese, nei suoi rapporti con i territori contigui e all'interno della cultura popolare di questa zona. Il volume viene ora ripubblicato in una nuova veste e con aggiornamenti e contributi autorevoli come primo atto del neonato Centro di Documentazione di Portogruaro intitolato proprio a Mori. Questa seconda edizione ripropone integralmente il testo della prima ed è arricchita da un'approfondita rassegna bibliografica sulla questione resistenziale del territorio veneto-friulano e da alcune testimonianze sulla figura del maestro Aldo Mori, scomparso nel 2006.
16,00

Il profumo del gelsomino. L'Iraq che ho nel cuore

di Anna Mazzolini

editore: nuovadimensione

pagine: 144

Un Iraq diverso, fatto di persone comuni, che vivono la vita di tutti i giorni: Zein, il vivace e brillante libraio di Baghdad; i ragazzini lustrascarpe in attesa fuori dall'albergo; Mohammad, il simpatico venditore di tappeti; il saggio venditore di incenso; Kamal, un cameriere dai lunghi baffi scuri. Una terra palpitante di vita e di colori, affascinante ed esotica, ma anche impoverita e "costretta" sotto il giogo dell'embargo. Dal suk degli animali al mirabolante matrimonio all'irachena; dai taxi arrancanti sulle strade malridotte alla grassa e succulenta carpa del Tigri offerta su piatti d'argento; dai rituali magico-religiosi con le spade ai meravigliosi giardini da mille e una notte profumati al gelsomino. Anna Mazzolini ha passato per oltre 15 anni tutte le sue ferie in Iraq, come volontaria di Un ponte per..., a a stretto contatto con la popolazione irachena. Racconta quella terra con amore e nostalgia, sfatando tanti pregiudizi e luoghi comuni.
12,00

La laguna di Venezia. Ambiente, naturalità, uomo

editore: nuovadimensione

pagine: 265

La laguna di Venezia è la sola tra le lagune altoadriatiche a conservare una relativa integrità geografica, geomorfologica e idrogeologica. Nonostante e al tempo stesso per effetto, dei grandi interventi di diversione fluviale, messi in atto dalla Serenissima, essa non ha subito il naturale processo di involuzione e di impaludamento che ha caratterizzato i bacini lagunari di Jesolo, Eraclea e Caorle. Il grande bacino lagunare veneziano rappresenta pertanto, attualmente, un giacimento di biodiversità, di paesaggio, di cultura e di storia che non trova paragoni in altre realtà costiere del Mediterraneo. Michele Zanetti e Corinna Marcolin ne propongono la conoscenza attraverso l'analisi delle sue componenti principali: partendo dagli aspetti geografici, geomorfologici e idraulici, proseguendo con gli aspetti bio-ecologici relativi alla vegetazione, alla flora e alla fauna, per concludere con gli aspetti propri della cultura e dell'economia tradizionali. Lorenzo Bonometto, dopo un excursus storico sull'evoluzione e gestione di una laguna a lungo rispettata, si sofferma con lucida amarezza sui fattori di grave criticità che ne caratterizzano il presente, minando e rendendo incerto il futuro dello specchio lagunare. Valentina Niccolucci propone una lettura ecologico-ambientale dell'ecosistema laguna attraverso il calcolo di un nuovo indicatore: l'impronta ecologica.
14,50

Atlante degli anfibi e dei rettili del Veneto

editore: nuovadimensione

pagine: 240

Questo volume offre un quadro aggiornato e completo sulla distribuzione degli Anfibi e Rettili nel territorio regionale veneto, sintetizzando e cartografando una notevole mole di dati raccolti negli ultimi vent'anni grazie ad una apposita ricerca sostenuta e realizzata dall'Associazione Faunisti Veneti. Questa indagine ha avuto come obiettivi fondamentali la definizione della composizione attuale dell'erpetofauna veneta, la caratterizzazione della distribuzione geografica delle diverse specie e la valutazione dello status di conservazione delle stesse. Il volume presenta i risultati di questa indagine in forma divulgativa e scientificamente corretta.
24,00

Un soffio di libertà. La Resistenza nel basso Piave

di Morena Biason

editore: nuovadimensione

pagine: 560

Partigiani di pianura, ragazzi, uomini, armati di ideali, coraggio e strategia. Il saggio propone una ricerca storica accurata nel sandonatese basata su fonti archivistiche e fonti orali dai primi albori dell'antifascismo alla nascita del movimento partigiano, alla sua crisi, nell'autunno del 1944 e successiva riorganizzazione, fino a giungere alla Liberazione del 1945. Il libro è arricchito da una folta appendice e da un apparato iconografico. Un libro che colma una lacuna nella storiografia del sandonatese. Una pagina di storia del Veneto Orientale ancora poco conosciuta.
19,00

Laicità possibili. Fondamenti e prospettive

editore: nuovadimensione

pagine: 176

Quali sono i confini tra i cattolici e i laici e quali e quante sono le laicità possibili? Un tema caldo ai nostri giorni e che presenta molti temi aperti al contraddittorio. Il tentativo di proporre un ideale di laicità temperato e aperto, verso il quale far convergere diverse prospettive di ricerca e di orientamento. Una laicità al plurale, che si distingue in diverse laicità possibili: sul piano culturale come su quello politico. Ne parlano in questo saggio, analizzando fondamenti e prospettive, Orioldo Marson, docente di teologia sistematica presso il Seminario diocesano di Pordenone; Gianfranco Maglio, cultore di storia della filosofia politica all'Università Ca' Foscari di Venezia e Giuseppe Goisis, docente di Storia della filosofia politica all'Università Ca' Foscari Venezia.
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.