Il tuo browser non supporta JavaScript!

nuovadimensione

Riunione di cellula

di Romano Pascutto

editore: nuovadimensione

pagine: 76

6,20

Educazione alla libertà. Una persona comune alla ricerca di una coscienza critica

di Giorgio Brunetti

editore: nuovadimensione

pagine: 154

Un figlio traccia il percorso umano e intellettuale di suo padre, vissuto a Venezia dal 1907 fino a metà degli anni Ottanta, p
12,00

Cronaca forense. Avvocati veneziani negli anni Sessanta: impegno, modernità e democrazia

editore: nuovadimensione

pagine: 220

Nel gennaio 1963 usciva il primo numero di "Cronaca Forense", una nuova rivista di diritto promossa da un gruppo di giovani avvocati veneziani. Il periodico si proponeva dichiaratamente "di esprimere l'intimo senso di disagio che investe molti di noi nella quotidiana fatica professionale; e l'amara constatazione della sempre più diffusa indifferenza per i problemi e le difficoltà della giustizia in Italia ". Nei dieci anni della sua esistenza "Cronaca Forense" diventò un originale laboratorio di dibattito e discussione che affrontò temi e argomenti (dal divorzio all'indipendenza dei giudici, dalla libertà sessuale al diritto di famiglia) cercando di rivolgersi anche ad un pubblico "esterno" alla ristretta cerchia di "specialisti" del settore. Un'esperienza innovativa che contribuì a riflettere profondamente attorno al nodo cruciale, e sempre attuale, del funzionamento e dell'applicazione della Giustizia in uno stato democratico, interrogandosi criticamente sul ruolo dell'avvocatura nel contesto politico e sociale. Il volume ripercorre la storia, le vicende, i momenti salienti del periodico anche attraverso i ricordi e i contributi di alcuni dei protagonisti e una selezione antologica degli scritti pubblicati, che, insieme, testimoniano lo spessore e la vivacità di una rivista capace di valicare i confini locali diventando un punto di riferimento per gli "operatori" del diritto di tutto il territorio nazionale.
16,00

I luoghi della libertà. Itinerari della guerra e della Resistenza in provincia di Venezia

editore: nuovadimensione

pagine: 250

Sono 8 le aree nelle quali altrettanti ricercatori storici hanno individuato e documentato interessanti itinerari che testimoniano la storia della guerra e della Resistenza in provincia di Venezia: Cavarzere e il suo territorio; Chioggia e il suo territorio; la Riviera del Brenta; Mirano e il milanese; Mestre e l'entroterra veneziano; Venezia; San Donà di Piave e il basso Piave; Portogruaro e il Veneto orientale. Per ogni area vengono descritti e diversi percorsi che guidano l'appassionato di storia locale, lo studioso ma anche la gente del posto a riscoprire il territorio dove si sono svolti importanti e cruenti eventi storici in un passato ancora recente.
14,50

Il traghetto della Fossetta

editore: nuovadimensione

"La città di Altino e l'Agro altinate orientale" di Giuseppe Pavanello è una ristampa anastatica dell'edizione pubblicata nel 1900. "La strada e il Traghetto della Fossetta. Strade, traghetti e poste della Repubblica Veneta" di Giuseppe Pavanello è una ristampa anastatica dell'edizione pubblicata a puntate nel 1906 dall'Ateneo Veneto. "Guida ai luoghi e ai temi di Giuseppe ravanello" a cura di Mario Davanzo e Ugo Perissinotto è un viaggio tra i piccoli giacimenti di storia, archeologia, di natura di un'area caratterizzata dall'essere, per vocazione millenaria, punto di comunicazione tra popoli e territori dalle matrici culturali diverse. Ed è una riflessione sulle principali opere di Pavanello, principale storico meolese. Un DVD allegato e quest'ultimo saggio offrono degli itinerari del territorio di Meolo e dintorni tratti dai documenti d'archivio all'archeologia, dalla rappresentazione pittorica alla storia orale, alla musica, alla fotografia. Un cofanetto per riscoprire storie e luoghi di alcune delle più belle zone del Veneto Orientale.
25,00

La Resistenza nel mondo contadino. La lotta di liberazione nel Portogruarese

di Aldo Mori

editore: nuovadimensione

pagine: 352

Un libro fondamentale per comprendere il fenomeno della resistenza nel Veneto Orientale. La riedizione di un'opera di successo dello storico Aldo Mori, che tanto ha fatto per l'impegno culturale e civile nel suo territorio. Il libro è stato pubblicato la prima volta nel 1977 e costituisce una base di partenza fondamentale per chi vuole conoscere la storia del movimento di Liberazione nel Portogruarese, nei suoi rapporti con i territori contigui e all'interno della cultura popolare di questa zona. Il volume viene ora ripubblicato in una nuova veste e con aggiornamenti e contributi autorevoli come primo atto del neonato Centro di Documentazione di Portogruaro intitolato proprio a Mori. Questa seconda edizione ripropone integralmente il testo della prima ed è arricchita da un'approfondita rassegna bibliografica sulla questione resistenziale del territorio veneto-friulano e da alcune testimonianze sulla figura del maestro Aldo Mori, scomparso nel 2006.
16,00

Laicità possibili. Fondamenti e prospettive

editore: nuovadimensione

pagine: 176

Quali sono i confini tra i cattolici e i laici e quali e quante sono le laicità possibili? Un tema caldo ai nostri giorni e che presenta molti temi aperti al contraddittorio. Il tentativo di proporre un ideale di laicità temperato e aperto, verso il quale far convergere diverse prospettive di ricerca e di orientamento. Una laicità al plurale, che si distingue in diverse laicità possibili: sul piano culturale come su quello politico. Ne parlano in questo saggio, analizzando fondamenti e prospettive, Orioldo Marson, docente di teologia sistematica presso il Seminario diocesano di Pordenone; Gianfranco Maglio, cultore di storia della filosofia politica all'Università Ca' Foscari di Venezia e Giuseppe Goisis, docente di Storia della filosofia politica all'Università Ca' Foscari Venezia.
13,00

Corruptio optimi pessima

di Antonio Turolo

editore: nuovadimensione

pagine: 132

La poesia di Turolo ha una voce chirurgicamente inespressiva, non tenta effetti, non fa sforzi, ha un'ironia sincera, priva di astuzia, ha un rammarico tenue e diretto, ha una tenerezza semplice e spontanea. Racconta la vita, la morte, le emozioni del quotidiano.
11,00

Il filo rosso. Breve storia della Cgil nel Veneto bianco

di Giovanni Sbordone

editore: nuovadimensione

pagine: 250

La storia della Cgil in Veneto dai primi decenni del Novecento ai giorni nostri. Uno spaccato economico e sociale del Veneto per una volta raccontato non dal punto di vista degli imprenditori. I primi di maggio nelle piazze di inizio Novecento, al canto dell'Inno de lavoratori, del Va pensiero o della Marsigliese; il "fare come la Russia" del 1919-20, con gli assalti alle ville padronali e l'agrario che se la fa sotto dalla paura; le bestie affamate che urlano nelle stalle durante gli scioperi agricoli del 1947; le biciclette dei lavoratori schiacciate dalle camionette della Celere negli anni Cinquanta; e poi gli incendi di copertoni sui cavalcavia di Marghera e la statua di Marzotto che cade faccia avanti nella polvere. Anche queste sono istantanee dall'album di famiglia del Veneto "bianco" e moderato. È un filo rosso, appunto, quello che unisce le Camere del lavoro di fine Ottocento alla Cgil dei giorni nostri e che, ripercorso qui a grandi passi, racconta - insieme alle lotte dei lavoratori e alle conquiste sindacali - oltre un secolo di storia economica e sociale del Veneto. Vista, per una volta, dall'altra parte.
18,00

Quattro secoli di storia e ricerche naturalistiche nel territorio veneziano, dalle origini al Settecento

di Corrado Lazzari

editore: nuovadimensione

pagine: 178

Dal Cinquecento in poi si diffuse la moda dei viaggi a carattere naturalistico e, qualche tempo dopo, quello delle collezioni di varie specie. Nelle imbarcazioni degli avventurieri che cercavano nuove terre da colonizzare si imbarcavano curiosi naturalisti che studiavano le nuove specie e ne importavano i semi. I ricchi proprietari di giardini sovvenzionavano spesso questi viaggi pur di potersi vantare di avere nel loro parco un cedro o un altro albero o fiore esotico. Da Venezia partivano numerosi viaggiatori animati da questi propositi ma arrivavano anche molti curiosi che percorrevano gli ambienti lagunari meravigliati dalla ricchezza della flora. Questo libro ripropone quattro secoli di storia e di ricerche in ambito naturalistico tra Cinquecento e Settecento tra curiosità, aneddoti documentati e un ricco album di illustrazioni.
12,50

Il lavoro dei bambini

di Monica Ruffato

editore: nuovadimensione

Un libro che entra nella controversa questione del lavoro minorile a partire da racconti ed esperienze di coloro che lo vivono sulla propria pelle, ma anche di coloro che non tendono a scandalizzarsi di fronte al fenomeno e che si interrogano piuttosto sui significati che attribuiscono al lavoro, sull'apporto della propria esperienza nella società nella quale vivono, sul ruolo sociale che giocano. Le testimonianze dei bambini-lavoratori raccolte in questo libro consentono di tracciare una panoramica delle infinite facce del lavoro minorile, che vanno dallo sfruttamento all'impegno e alla lotta per un lavoro degno per tutti, ognuna attraversata dalla speranza di un miglioramento delle proprie condizioni di vita, non soltanto dal punto di vista economico, ma nei vari aspetti di costruzione identitaria individuale e collettiva di ogni essere umano.
13,00

Contrade a venire. Il Veneto dopo il Duemila. Idee e voci per una regione più verde

editore: nuovadimensione

pagine: 400

Il disegno d'insieme del paesaggio veneto è andato in frantumi, e con esso un'idea di convivenza e simbiosi con l'ambiente
14,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.