Il tuo browser non supporta JavaScript!

Se

Vita di Buddha

di Coomaraswamy Ananda K.

editore: Se

pagine: 96

6,71

Corrispondenza­Progetto di una formazione di infermiere di prima linea

editore: Se

pagine: 76

L'amicizia in cui Joe Bousquet e Simone Weil si riconobbero appartiene alla rara qualità sensibile di diverse esperienze sapie
12,00

Bestie

di Tozzi Federigo

editore: Se

6,71

Lo zen e l'arte di disporre i fiori

di Gusty Herrigel

editore: Se

pagine: 109

"Il giapponese intende le arti come metodi particolari di formazione che permettono di cogliere la bellezza dell'esistenza, quella bellezza che supera ogni comprensione razionale, ogni significato utilitaristico, e che è il mistero stesso. In questo senso lo Zen è strettamente imparentato con tutte le arti: con la pittura, la cerimonia del tè, l'ikebana, il kendo, il tiro con l'arco. [...] In Giappone non si studia un'arte per amore dell'arte, ma per ricevere l'illuminazione spirituale che essa può donare. Se l'arte si limita alla dimensione esteriore, se non conduce a ciò che è più profondo e più essenziale, in altre parole se non diventa una forma di spiritualità, il giapponese non la riterrà degna di studio. Arte e "religione " sono intimamente unite nella storia della cultura giapponese. L'arte di "disporre i fiori " non è un'arte nel senso proprio del termine, ma è l'espressione di una concezione della vita molto più profonda. I fiori devono essere disposti in modo da suscitare la visione dei "gigli dei campi ", di cui si dice che Salomone in tutta la sua gloria non poteva uguagliare lo splendore." (Dalla prefazione di Daisetz T. Suzuki).
13,00

Lo zen e la cerimonia del tè

di Kakuzo Okakura

editore: Se

pagine: 104

"Il cielo dell'umanità moderna si è realmente frantumato nella lotta titanica per la ricchezza e il potere. Il mondo brancola nelle tenebre dell'egoismo e della volgarità. La conoscenza si compra a prezzo della cattiva coscienza, la generosità si pratica a fini utilitaristici. Oriente e Occidente, come due draghi scagliati in un mare agitato, lottano invano per riconquistare il gioiello della vita. Abbiamo nuovamente bisogno di una Niuka [Nü Wa] che ponga rimedio alla completa devastazione; attendiamo il grande avatdra. Beviamo, nel frattempo, un sorso di tè. Lo splendore del meriggio illumina i bambù, le sorgenti gorgogliano lietamente, e nella nostra teiera risuona il mormorio dei pini. Abbandoniamoci al sogno dell'effimero..."
13,00

Lettere sulla psicoanalisi

Carteggio con Joachim Flescher 1946-1949

di Saba Umberto

editore: Se

pagine: 126

Questo volume raccoglie gran parte degli scritti e delle lettere sulla psicoanalisi di Umberto Saba
19,00

Il profeta

di Kahlil Gibran

editore: Se

pagine: 151

L'opera è una riflessione sulla vita e sull'umanità, sulla sacralità dei gesti quotidiani e degli eventi che fanno parte dell'esperienza di ognuno, sulla crescita spirituale dell'essere umano. La sua struttura narrativa è molto semplice: si tratta di una serie di sermoni lirici e solenni ispirati alla Bibbia e alle tradizioni spirituali del Vicino Oriente.
14,00

L'occhio e lo spirito

di Merleau-Ponty Maurice

editore: Se

pagine: 75

'L'Occhio e lo Spirito' è l'ultimo scritto che Merleau-Ponty poté portare a termine
12,00

Questo non è una pipa

di Foucault Michel

editore: Se

pagine: 92

Suggestiva e amabilmente bizzarra, irrazionale e un po' accademica, tutto sommato facile e tradizionale: così è apparsa il più
12,00

Il cavaliere azzurro

editore: Se

pagine: 280

Il Cavaliere Azzurro, un almanacco di grande formato con illustrazioni a colori, uscì a Monaco di Baviera nel 1912
26,00

Commedia delle parole

di Schnitzler Arthur

editore: Se

pagine: 124

Il ciclo dei tre atti unici riuniti sotto il titolo Commedia delle parole" fu scritto fra il 1909 e il 1914 e rappresentato co
13,00

La casa dell'incesto

di Nin Anaïs

editore: Se

pagine: 88

9,30

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.