Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il mulino: Percorsi

La ragione e l'anima. Uomini, idee, realizzazioni e strutture del credito cooperativo toscano

editore: Il mulino

pagine: 373

Il movimento del credito cooperativo di ispirazione cristiana in Toscana è forse quello che maggiormente risente dell'impronta
27,00

Utopia. Storia e teoria di un'esperienza filosofica e politica

editore: Il mulino

pagine: 542

Luogo ideale, eppure inesistente o impossibile, l'utopia rappresenta l'essenza della cultura moderna nel suo sforzo verso l'em
39,00

Strutture di mondo. Il pensiero sistemico come specchio di una realtà complessa. Vol. 2

editore: Il mulino

pagine: 353

Questo volume estende e completa il progetto avviato con il primo volume di "Strutture di mondo" (2010), sempre a cura di Luci
27,00

Diritto e castigo. Immagini della giustizia penale: Goethe, Manzoni, Fontane, Gadda

editore: Il mulino

pagine: 153

Il diritto penale nel racconto di quattro classici della letteratura, Goethe, Manzoni, Fontane e Gadda
15,00

Il governo manageriale delle università. Dal direttore amministrativo al direttore generale

editore: Il mulino

pagine: 232

La legge di riforma dell'Università, conosciuta come legge Gelmini, è entrata in vigore a inizio del 2011
20,00

L'Europa e il Mediterraneo. Profili giuridici e economici

editore: Il mulino

pagine: 256

Il volume affronta il rapporto tra l'Unione europea e i paesi del Nord Africa dal punto di vista sia giuridico che economico:
22,00

I costi dell'illegalità. Una ricerca sul sestiere della Maddalena a Genova

editore: Il mulino

pagine: 198

Questo volume presenta i risultati di un'indagine realizzata nel sestiere della Maddalena, a Genova, applicando in parte l'approccio utilizzato nelle precedenti ricerche sui costi dell'illegalità in Sicilia e Campania svolte dalla Fondazione Rocco Chinnici. La ricerca s'inserisce nel programma di interventi della Compagnia di San Paolo per favorire lo sviluppo del sestiere attraverso la promozione e il sostegno di progetti in ambito sociale e culturale, in accordo con il Comune di Genova. In primo luogo si è indagato il modo in cui abitanti e osservatori esterni si rappresentano oggi la Maddalena, concentrandosi sulla percezione della diffusione dell'illegalità e delle principali caratteristiche dei comportamenti illegali. Sono stati poi analizzati l'impatto e i costi sociali ed economici dell'illegalità, descrivendo anzitutto i comportamenti microcriminali, tra cui prostituzione e spaccio di stupefacenti, anche attraverso il reperimento di informazioni da dati secondari, fonti di archivio, georeferenziazione. In secondo luogo si è indagata l'espansione delle organizzazioni criminali di stampo mafioso nel Nord Italia, in riferimento alle tendenze dell'interpretazione giudiziale, della legislazione nazionale, delle politiche dell'Unione europea.
17,00

Costituzione e lavoro oggi

editore: Il mulino

pagine: 285

Ha ancora senso oggi affermare che la Repubblica italiana è fondata sul lavoro? Riforme legislative e cambiamenti culturali hanno modificato questo assunto costituzionale? Sono gli interrogativi cui la ricerca qui proposta intende dare risposta. Alla luce delle più recenti vicende legate alle relazioni sindacali (vertenza Fiom-Fiat) e alla disciplina del rapporto di lavoro subordinato (riforma Fornero), gli autori, costituzionalisti e giuslavoristi, si sono confrontati sulla tenuta normativa delle disposizioni lavoristiche della Costituzione. In particolare si sono interrogati sulla natura del concetto di lavoro accolto dalla nostra Costituzione (quale componente di diritti ma anche di doveri) e sulle sue ricadute sul sistema delle relazioni sindacali, sulla disciplina del rapporto di lavoro subordinato (soprattutto in relazione all'entrata e all'uscita del lavoratore) e sul sistema delle fonti del diritto.
22,00

Consumare il welfare. L'esperienza italiana del secondo Novecento

editore: Il mulino

pagine: 227

Perché simboli della società dei consumi sono ormai i supermercati e l'automobile invece degli asili nido e degli ospedali? Eppure, nella seconda metà del Novecento, lo sviluppo della società dei consumi si è accompagnato ai grandi cambiamenti nei servizi sanitari, educativi e assistenziali: nella loro organizzazione complessiva, comuni e regioni hanno infatti progressivamente assunto un ruolo centrale, sostituendosi così ad altre forme di assistenza che sono andate scomparendo, come il welfare aziendale e quello offerto dai grandi enti statali. Con la presa in carico da parte dello Stato di queste nuove funzioni, la cittadinanza assume finalmente quel carattere universale che include salute e educazione, ma, in una società di cittadini-consumatori, deve confrontarsi con l'altro universalismo, quello del consumo, che si esprime con la libertà di scegliere e comperare ciò che si vuole con la sola mediazione del denaro. L'obiettivo di fornire aiuto a chi è in difficoltà diventa così volontà di garantire la qualità della vita a tutti coloro che vivono in un determinato territorio. Qualità della vita e servizi divengono i parametri assoluti attraverso cui il welfare entra nell'epoca della società dei consumi. Il libro indaga questo passaggio fondamentale, che ha costruito, nel bene e nel male, la società in cui viviamo.
19,00

I consumi della vita quotidiana

editore: Il mulino

pagine: 250

Questo volume è dedicato ai consumi della vita quotidiana nell'Italia del secondo Novecento, a partire dalle trasformazioni de
21,00

Tra l'incudine e il martello

Regioni e nuovi rischi sociali in tempo di crisi

editore: Il mulino

pagine: 278

Riformare il welfare in tempi di crisi non è una sfida facile
22,00

Rimetti a noi i nostri debiti

Forme della remissione del debito dall'antichità all'esperienza europea

di Manfredini Arrigo D.

editore: Il mulino

pagine: 358

Vuoi per cinico calcolo "affaristico", vuoi per "humanitas", vuoi per valutazioni di ordine pubblico, creditori e governi hann
27,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.