Il tuo browser non supporta JavaScript!

Laterza: Biblioteca universale Laterza

Analitici secondi. Organon IV. Testo greco a fronte

di Aristotele

editore: Laterza

pagine: 360

Gli "Analitici secondi" sono il quarto degli scritti aristotelici che la tradizione ha radunato sotto il titolo di "Organon" (strumento), con l'intento di raccogliere tutto ciò che, nel pensiero del maestro, concerne la dialettica, la logica e la dottrina della scienza e non ha un contenuto dottrinale autonomo ma costituisce un prerequisito metodologico di ogni sapere filosofico. Temi specifici degli "Analitici secondi" sono la dottrina dell'argomentazione dimostrativa, la classificazione dei principi della conoscenza, la struttura assiomatica della scienza e la teoria della definizione. Il volume offre una nuova traduzione condotta sul testo greco edito da W.D. Ross, riportato a fronte, e un commento continuo e approfondito. Traduzione e commento, a firma di Mario Mignucci, sono completati da un'introduzione scritta da Jonathan Barnes, che mette a fuoco e affronta alcune delle questioni esegetiche più dibattute.
28,00

Polis

Un modello per la cultura europea

di Cambiano Giuseppe

editore: Laterza

Il libro di Giuseppe Cambiano ricostruisce il ruolo fondante che le interpretazioni dell'esperienza politica e istituzionale d
20,00

Organon. Testo greco a fronte

di Aristotele

editore: Laterza

pagine: 312

Un classico della filosofia riproposto in una nuova traduzione filologicamente rigorosa, accompagnata da un commento autorevole, chiaro e approfondito. Le confutazioni sofistiche sono il sesto e ultimo trattato delle opere aristoteliche concernenti la logica e la dottrina della scienza che la tradizione ha radunato sotto il titolo di Organon.
25,00

Il concetto di mente

di Ryle Gilbert

editore: Laterza

Oggi, Il concetto di mente è un testo molto più ricco di quando Ryle lo scrisse alla metà del secolo scorso
26,00

Teatro e antiteatro dal dopoguerra a oggi

di Cesare Molinari

editore: Laterza

pagine: 295

La tensione a produrre "nuovo" che ha caratterizzato le arti di tanta parte del Novecento ha investito anche l'ambito del teatro. Così al teatro d'autore è seguito quello di regia e poi quello d'attore, al teatro di interpretazione il teatro di immagine, il teatro rituale e cerimoniale, sino al parateatro che annulla la distanza fra attori e spettatori e alla performance che tende a escludere il personaggio drammatico. Lungo un appassionante percorso per generi, Cesare Molinari esplora l'intreccio di stimoli e sperimentazioni che contrassegnano l'arte teatrale dal secondo dopoguerra a oggi.
22,00

Storie dell'io

Aspetti e teorie dell'autobiografia

di Tassi Ivan

editore: Laterza

L'autobiografia è un genere sfuggente, dalla natura ambigua, sempre in bilico sulla tentazione del romanzesco e affetto dalla
18,00

Diritto e secolarizzazione. Dallo stato moderno all'Europa unita

di Ernst-Wolfgang Böckenförde

editore: Laterza

pagine: 242

"Lo Stato liberale secolarizzato vive di presupposti che non è in grado di garantire." Questa celebre tesi costituisce il centro del percorso intellettuale di Böckenförde, che spazia dal pensiero politico alla dottrina della costruzione, dalla storia delle idee alla teoria del diritto. È a partire da quella tesi che si è sviluppato il noto dibattito tra Habermas e Ratzinger sul ruolo della religione nelle società democratico-pluraliste e sulla loro crisi etico-culturale. L'intuizione fondamentale di questo lavoro è che quanto costituisce la forza e l'identità della modernità politica sia anche la fonte della sua perenne difficoltà. Ovvero che il prezzo della secolarizzazione, la quale accompagna lo Stato costituzionale di diritto, sia un permanente deficit di legittimazione, che deve essere colmato attraverso un'opera di autoriflessione culturale e etica diffusa, senza illudersi sulla presunta autosufficienza delle procedure. Modernità non può né deve significare neutralità assoluta. Dalle indagini sulla natura dello Stato moderno e sul suo ruolo nella laicizzazione delle società, fino all'analisi della prospettiva sopranazionale europea come compimento di un patrimonio costituzionale comune, nutrito di cultura politica e non solo di tecnocrazia, attraverso l'approfondimento di grandi classici come Hegel e Schmitt, il saggio offre un percorso ragionato del pensiero di uno degli esponenti più rappresentativi della cultura giuspolitica tedesca contemporanea.
20,00

Storia dei diritti umani e delle libertà fondamentali

di Oestreich Gerhard

editore: Laterza

In un grande classico della storia costituzionale, la ricostruzione del progressivo riconoscimento dei diritti umani in Occide
18,00

Opere. Vol. 3: Fisica­Del cielo.

Fisica­Del cielo

di Aristotele

editore: Laterza

Questa edizione delle "Opere" segue l'ordine che diede loro Immanuel Bekker nella sua edizione per l'Accademia di Berlino
20,00

Il cammino di Cristo nell'impero romano

di Siniscalco Paolo

editore: Laterza

pagine: 355

Sullo sfondo della situazione politica, sociale, economica, religiosa dell'Impero, le modalità della diffusione del cristianes
20,00

La nascita del libro

editore: Laterza

Come gli uomini hanno inventato il libro, e come i libri hanno plasmato gli uomini
25,00

Metafisica della natura

di Schopenhauer Arthur

editore: Laterza

Nella Metafisica della natura, Schopenhauer sostiene una delle tesi fondamentali della sua concezione filosofica: la sostanzia
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.