Politica

Il tribuno. Storia politica di Antonio Di Pietro

Il tribuno. Storia politica di Antonio Di Pietro

di Alberico Giostra

editore: Castelvecchi

pagine: 466

Viene ricostruita per la prima volta la parabola politica di Antonio Di Pietro, dalle amicizie della Milano da bere alle adunate in piazza con Beppe Grillo e Sabina Guzzanti, passando per l'epopea di Mani Pulite, le dimissioni dalla magistratura, gli incarichi da ministro, le vicissitudini giudiziarie, fino all'attuale, decisivo ruolo nella scena politica italiana. Ne esce il ritratto di un uomo dominato dalle passioni e dall'ambizione, un moderno trasformista di idee conservatrici, insofferente verso ogni patto e alleanza. Un uomo che parla alle viscere degli italiani ossessionati da Berlusconi e dalla Casta, ma che della Casta non rinuncia ai privilegi. Un tenace combattente, un moderno tribuno, molto amato e altrettanto odiato, che da magistrato ha dato tanto all'Italia e da politico cercherà in tutti i modi di diventarne la guida.
17,50
Gaza

Gaza

Restiamo umani. Dicembre 2008-gennaio 2009

di Arrigoni Vittorio

editore: Manifestolibri

pagine: 127

I giorni della sanguinosa offensiva israeliana "Piombo fuso" contro la Striscia di Gaza, andata avanti dal 27 dicembre 2008 al
7,00
La fiera della sanità

La fiera della sanità

di Daniela Minerva

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 373

L'inferno del Policlinico di Roma
12,50
Come si conquista un paese. I sei mesi in cui Berlusconi ha cambiato l'Italia

Come si conquista un paese. I sei mesi in cui Berlusconi ha cambiato l'Italia

di Maria Latella

editore: Rizzoli

pagine: 328

Nel luglio del 1993, Silvio Berlusconi, noto fino a quel momento come tycoon di Fininvest e patron del Milan, annuncia di voler "scendere in campo" e con un gruppo di fedelissimi, tra cui i più brillanti manager di Publitalia, si insedia nella capitale per dare vita a un nuovo partito, Forza Italia. In poco tempo ha inizio una campagna elettorale come in Italia, e in Europa, non si era mai vista. La nuova classe politica arriva dall'esterno del Palazzo e i grandi giornali capiscono che solo cronisti di altri mondi, che abbiano dimestichezza con lo spettacolo e con le cronache di società, saranno in grado di raccontare i retroscena e di cogliere gli aspetti di colore. Maria Latella ha un'esperienza giornalistica che va dalla giudiziaria al costume e conosce bene gli Stati Uniti dove tra l'altro ha seguito da vicino la campagna elettorale per le presidenziali del 1988. Il Berlusconi che al suo primo comizio alla Fiera di Roma si presenta davanti a migliaia di persone non sarà un fenomeno passeggero. Nel 2OO9 è presidente del Consiglio, per la quarta volta in quindici anni. In "Come si conquista un Paese" Maria Latella ricostruisce quei mesi frenetici in cui ha preso forma l'era politica che stiamo ancora vivendo.
9,50
L'età romantica. Alle origini del pensiero politico moderno

L'età romantica. Alle origini del pensiero politico moderno

di Berlin Isaiah

editore: Bompiani

pagine: 430

Pochi filosofi o storici della cultura hanno saputo restituire l'essenza del Romanticismo come Isaiah Berlin
5,90
Storia della destra. Dal postfascismo al Popolo della libertà

Storia della destra. Dal postfascismo al Popolo della libertà

di Adalberto Baldoni

editore: Vallecchi

pagine: 362

Adalberto Baldoni ricostruisce il percorso della destra in Italia dalla nascita del Msi fondato dai postfascisti Romualdi, Michelini e Almirante nel 1946 fino al congresso del Popolo della libertà, passando per la svolta di Fiuggi del 1995 voluta da Fini con la nascita di Alleanza nazionale. L'autore non trascura nessuna tappa fondamentale: la politica dell'inserimento che naufraga nel 1960 a Genova, il '68, l'inizio della strategia della tensione che costringe il Msi in trincea, la Costituente di Destra, la scissione di Democrazia nazionale, la Nuova destra, i campi hobbit e la musica alternativa, la destra come forza di governo, la fusione con Forza Italia. Vengono anche ricordati personaggi, giornali, gruppi, case editrici che hanno animato la politica e la cultura per oltre sessant'anni di storia italiana.
16,00
Australian 'ndrangheta. I codici di affiliazione e la missione di Nicola Calipari

Australian 'ndrangheta. I codici di affiliazione e la missione di Nicola Calipari

editore: Rubbettino

pagine: XII-158

Il volume prende spunto dalla relazione e dalla documentazione ad essa allegata che Nicola Calipari consegnò, nei primi anni '
12,00
C'era una volta l'intercettazione. La giustizia e le bufale della politica

C'era una volta l'intercettazione. La giustizia e le bufale della politica

di Ingroia Antonio

editore: Stampa alternativa

pagine: 174

Le intercettazioni sono nate e si sono evolute di pari passo con le tecnologie e i cambiamenti sociali
14,00
I faraoni. Come le mille caste del potere pubblico stanno dissanguando l'Italia

I faraoni. Come le mille caste del potere pubblico stanno dissanguando l'Italia

editore: Piemme

pagine: 299

Un viaggio nel grande apparato obeso e ingordo del sistema Italia. Un'analisi a tutto tondo sulla democrazia zavorrata di un Paese che non può decollare. Un saggio che si avvale di dati aggiornati e in gran parte inediti e non si limita alla denuncia degli sprechi e degli insensati privilegi della politica, ma fa finalmente luce sui costi abnormi degli apparati pubblici e sulle molte altre "caste" che fino a ora non sono state investigate. Un'orgia di lobbies, privilegi, corporazioni, consulenze, portaborse, parassitismo, sprechi e auto blu. Un'analisi puntuale e impietosa del dissanguamento pubblico, e la ricerca di un'amara medicina da trangugiare al più presto.
17,50
Lotta civile

Lotta civile

di Mascali Antonella

editore: Chiarelettere

Dal dolore privato all'impegno nelle scuole, nelle carceri, nella pubblica amministrazione
14,60
Il cittadino-elettore in Europa e America

Il cittadino-elettore in Europa e America

Studi in onore di Giacomo Sani

 

editore: Il mulino

pagine: 280

Questo volume è un omaggio alla cinquantennale carriera del politologo Giacomo Sani
26,00
La natura del potere

La natura del potere

di Luciano Canfora

editore: Laterza

pagine: 99

"Qualcosa non ha funzionato. Il suffragio universale, alla fine conquistato (dove prima, dove poi, in Italia dopo quasi tutti) ha più e più volte deluso chi lo aveva propugnato, ha mancato i previsti effetti. Le urne sono divenute lo strumento di legittimazione di equilibri, di ceti, di personale politico quasi immutabile, non importa quanto diversificato e come diviso al proprio interno. E se il vero potere fosse altrove? Di questo, caro lettore, vorremmo discorrere nelle pagine che seguono." Canfora instilla più di un dubbio sui travestimenti del potere: un dominio di pochi - anche quando sembra essere di uno solo - che però non sussiste se non sa creare consenso, restando, beninteso, a tutti gli effetti dominio.
14,00