Il tuo browser non supporta JavaScript!

Politica

La globalizzazione dei diritti

Il contributo dell'Europa dal mercato ai valori

di Flick Giovanni M.

editore: Piemme

pagine: 159

Si può cogliere un percorso in queste riflessioni ad alta voce che muovono dal drammatico risveglio dell'11 settembre 2001, un
12,90

La vita in vendita

Biologia, medicina, bioetica e il potere del mercato

editore: Lindau

pagine: 168

La scienza è ancora al servizio dell'uomo? La vita e i suoi segreti, l'umano e i suoi misteri, possono sfuggire alle leggi del
16,00

Colpirne uno educarne cento

La storia di Guido Rossa

di Feliziani Giancarlo

editore: Limina

Perché via Fracchia? Perché il 24 gennaio del '79 a Genova le Br decidono di giustiziare "la spia Guido Rossa" nella strada do
13,50

L'impero d'Occidente

La storia ritorna

di Baget Bozzo Gianni

editore: Lindau

pagine: 128

Quando è nata la nozione di Occidente? Come si è modificata nel corso dei secoli? Qual è stato e qual è il suo rapporto con la
11,50

L'ossessione antiamericana

di Revel Jean-François

editore: Lindau

pagine: 288

L'America è da sempre il paese più criticato al mondo
23,00

Lo Stato delle masse. La minaccia della società senza classi

di Emil Lederer

editore: Mondadori bruno

pagine: 208

Il volume fu pubblicato a New York nel 1940, un anno dopo la morte improvvisa del suo autore. L'ultima e unica opera sistematica di Emil Lederer sullo Stato totalitario riflette le conoscenze e le esperienze da lui accumulate in una vita di studioso delle classi sociali, di economista, di militante dei sindacati nella Repubblica di Weimar e di esule in fuga dal nazismo. Il libro definisce lo Stato "totalitario" (una definizione che mira a includere non solo la Germania e l'Italia, ma anche la Russia bolscevica) come un sistema politico "moderno", la cui novità deriva dall'avere scientemente distrutto la struttura sociale precedente, basata sull'esistenza delle classi e dei gruppi, sostituendola con "lo Stato delle masse".
20,00

Propaganda e comunicazione politica. Storia e trasformazioni nell'età contemporanea

editore: Mondadori bruno

pagine: 333

Una storia dei linguaggi della politica (scritti, verbali, per immagini) e delle loro trasformazioni tra gli ultimi decenni del XIX secolo a tutto il Novecento. È una vicenda che si snoda attraverso i principali momenti di crisi e di transizione, nella mutevole correlazione tra forme di organizzazione del consenso e processi di legittimazione delle culture politiche, analizzata in alcuni dei principali paesi europei e in Italia, dove le forme tradizionali della propaganda interagiscono con i mezzi della comunicazione di massa. Emergono la "circolarità" dei linguaggi politici oltre le aree di influenza ideologica e la loro reciproca contaminazione, in una riflessione che contempla il peso dell'eredità e l'assimilazione del modello americano.
23,00

La magia e il potere. L'esoterismo nella politica occidentale

di Giorgio Galli

editore: Lindau

pagine: 432

Il rapporto tra cultura politica e cultura esoterica non è stato spezzato dalla rivoluzione scientifica del XIX secolo
24,00

Storia e politica dell'Unione Europea (1926-2003)

editore: Laterza

L'unità politica del Continente, che alle origini del processo unitario è stata la molla principale dell'europeismo, è ancora
22,00

L'ordine giuridico del mercato

di Irti Natalino

editore: Laterza

Questo libro, recante in prima edizione la data del 1998, si raccoglie intorno a una tesi: che l'economia di mercato, al pari
16,00

Il declino dell'Italia

di Petrini Roberto

editore: Laterza

L'Italia perde punti
14,00

Postdemocrazia

di Crouch Colin

editore: Laterza

pagine: 148

La partecipazione attiva al dibattito politico è la caratteristica fondamentale di una società democratica
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.