Il tuo browser non supporta JavaScript!

Rizzoli: Vintage

Non chiedermi quando. Romanzo per Dacia

di Concita De Gregorio

editore: Rizzoli

pagine: 158

Ci sono scrittrici che hanno fatto delle storie la propria vita, trasformando la propria vita in una storia irripetibile
12,50

È arrivato l'arrotino

di Anna Marchesini

editore: Rizzoli

pagine: 153

Certi incontri hanno una forza quasi magica, perché dilatano lo sguardo lasciando affiorare le nostre paure più profonde
12,00

Dizionario della stupidità. Fenomenologia del non-senso della vita

di Piergiorgio Odifreddi

editore: Rizzoli

pagine: 378

"Infinito è il numero degli stolti" scrisse un traduttore dell'"Ecclesiaste" fraintendendo il testo originale
14,00

Hollow City. Il secondo libro di Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali

di Ransom Riggs

editore: Rizzoli

pagine: 430

Chi è Jacob Portman? Un ragazzo qualunque finito dentro un'avventura più grande di lui, o un predestinato, uno Speciale dai po
14,00

La biblioteca delle anime. Il terzo libro di Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali

di Ransom Riggs

editore: Rizzoli

pagine: 494

L'avventura cominciata con "Miss Peregrine
14,00

La scuola cattolica

di Edoardo Albinati

editore: Rizzoli

Roma, anni Settanta: un quartiere residenziale, una scuola privata
18,00

La dieta Smartfood. In forma e in salute con i 30 cibi che allungano la vita

editore: Rizzoli

pagine: 359

Questo è un libro che fa finalmente chiarezza su cosa, quanto e come mangiare per vivere di più e meglio
13,00

San Pietro. Segreti e meraviglie in un racconto lungo duemila anni

di Alberto Angela

editore: Rizzoli

pagine: 431

Se dovessimo raccontare la Storia dell'umanità utilizzando dieci immagini, una di queste sarebbe certamente la Basilica di San
16,00

La targa

di Andrea Camilleri

editore: Rizzoli

pagine: 84

Vigata, 1940. La sera dell'11 giugno, il giorno dopo l'entrata in guerra dell'Italia salutata dal paese intero come "la vincita di una quaterna al lotto", al circolo Fascio & Famiglia ricompare d'improvviso, dopo cinque anni di confino in quanto "diffamatore sistematico del glorioso regime fascista", Michele Ragusano. Nessuno, com'è inevitabile, lo saluta, ma gli animi in un attimo si riscaldano e volano male parole: fin quando a don Emanuele Persico, novantaseienne tutto pelle e ossa, squadrista della primissima ora, prende letteralmente un colpo. Tutto perché Ragusano gli ha chiesto con tono di sfida: "Il nomi di Antonio Cannizzaro vi dice nenti?". Qualcuno si inginocchia, avvicina l'orecchio al cuore del vecchio e sentenzia: "Morto è". Comincia così un esilarante circo di celebrazioni postume, di opportunismi e di verità sepolte, in cui ognuno eserciterà quell'arte sottile che è propria degli italiani d'ogni epoca: l'arte del revisionismo e del compromesso.
9,00

Ricette in famiglia. Oltre 150 idee, dalla colazione allo spuntino di mezzanotte

di Benedetta Parodi

editore: Rizzoli

pagine: 407

Nella cucina di casa Parodi c'è sempre un gran via vai: Fabio prende un caffè al volo prima di uscire, Eleonora e Matilde sper
14,90

Signori, si cambia. In viaggio sui treni della vita

di Beppe Severgnini

editore: Rizzoli

pagine: 220

Il viaggio più affascinante è un viaggio antico, graduale, privato e sociale insieme: il viaggio in treno. I treni sono teatri, caffè, bazar. L'unico talk-show che non conosce crisi è quello che si replica quotidianamente sulle rotaie. La confidenza genera libertà: ci ha messo insieme il caso, ci dividerà una stazione. I treni aiutano a pensare. Tutti i grandi viaggi - dai pellegrinaggi cattolici al Grand Tour, dalla prima partenza con gli amici al viaggio di nozze - sono, in fondo, una scoperta di se stessi: il panorama che c'interessa sta dentro di noi. Il treno esenta da responsabilità, consente di restare passivi senza sentirsi pigri. Possiamo lavorare e riposare. Possiamo parlare, quando siamo stanchi di leggere. E sognare, quando siamo stanchi di parlare. L'autore ha un nome per tutto questo: la terapia dei binari. Beppe Severgnini ci conduce attraverso gli USA dall'Atlantico al Pacifico (due volte, passando da nord e passando da sud); segue le rotaie da Mosca a Lisbona; taglia l'Europa in verticale (da Berlino a Palermo) e l'Australia in orizzontale (da Sydney a Perth). Tra tutti - confessa - il viaggio più emozionante e istruttivo è quello che apre il volume. Gli USA attraversati col figlio ventenne, Antonio. Da Washington DC a Washington State, 8.000 km in treno, in bus, in automobile. "Un figlio, un papà e l'America: e nessun altro che disturba".
13,00

Città di carta

di John Green

editore: Rizzoli

pagine: 391

Quentin Jacobsen è sempre stato innamorato di Margo Roth Spiegelman, fin da quando, da bambini, hanno condiviso un'inquietante scoperta. Con il passare degli anni il loro legame speciale sembrava essersi spezzato, ma alla vigilia del diploma Margo appare all'improvviso alla finestra di Quentin e lo trascina in piena notte in un'avventura indimenticabile. Forse le cose possono cambiare, forse tra di loro tutto ricomincerà. E invece no. La mattina dopo Margo scompare misteriosamente. Tutti credono che si tratti di un altro dei suoi colpi di testa, di uno dei suoi viaggi on the road che l'hanno resa leggendaria a scuola. Ma questa volta è diverso. Questa fuga da Orlando, la sua città di carta, dopo che tutti i fili dentro di lei si sono spezzati, potrebbe essere l'ultima.
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento