Il tuo browser non supporta JavaScript!

Rubbettino: Varia

Vent'anni e un giorno di riforme del lavoro

di Agostino Di Maio

editore: Rubbettino

Dal Pacchetto Treu alla Legge Biagi al Jobs Act, passando per il Collegato Lavoro e per la Riforma Fornero: i protagonisti dei passaggi chiave raccontano venti anni di riformismo strutturale delle regole italiane del lavoro. Venti anni di innovazioni, aggiustamenti, correzioni, spinte in avanti e modernizzazioni o deregulation e precarizzazione, a seconda dei punti di vista. Venti anni, comunque sia, di intensa e continua opera di trasformazione dei riferimenti, degli assetti e degli attori di un ambito decisivo, vitale, delicatissimo della vita sociale e economica del Paese. Al centro delle testimonianze la cifra della flessibilità regolata e il mito (?) della flexicurity; la rottura del monopolio pubblico del collocamento e il ruolo delle Agenzie per il lavoro; gli strumenti che fanno l'occupabilità e gli effetti di incentivi e bonus; i nuovi paradigmi della rappresentanza e la contrattazione decentrata, lo Statuto dei lavori, l'Industry 4.0 e la Sharing economy.
14,00

Omicidio d'impresa. Il caso del Gruppo Bancario Delta

di Patalano Claudio

editore: Rubbettino

pagine: 309

Gli omicidi di impresa sono quelli commessi da soggetti, privati e/o pubblici, che nell'esercizio delle proprie funzioni deter
18,00

Combattere la corruzione. Analisi e proposte

editore: Rubbettino

La corruzione è fenomeno complesso
18,00

8 cose che avevo previsto e cinque regole per difendersi dalla volatilità

di Preatoni Ernesto

editore: Rubbettino

pagine: 106

Se l'economia fosse una scienza esatta e non una disciplina aperta a molte opinioni, le otto tesi di Ernesto Preatoni affisse
10,00

Euxit. Uscita di sicurezza per l'Europa

di Roberto Sommella

editore: Rubbettino

pagine: 85

A dispetto di quanto pensano in molti, solo un'Europa unita può affrontare le sfide dell'economia e battere le diseguaglianze che emergono sempre con maggiore forza nei paesi occidentali, anche a causa della tirannia della finanza. Per questo vanno rafforzati i diritti individuali e gli organi comunitari di rappresentanza. In un contesto drammatico, in cui ogni consultazione elettorale si trasformerà in un referendum sull'Unione Europea, vanno però sfatati certi falsi miti. Con dovizia di particolari e numeri che suffragano la tesi dell'autore, il saggio dimostra che non c'è alcuna invasione dei migranti, che l'Italia non è la prima beneficiaria della politica della Bce bensì la Germania, che l'adesione all'Ue è stata un affare per i paesi dell'Est che oggi erigono muri contro gli stranieri. In linea con il manifesto di Ventotene, Euxit sottolinea che la costruzione europea, nonostante mille problemi e il referendum inglese che ha sancito la Brexit, è ancora un successo che ha garantito oltre 70 anni di pace e che ogni ritorno ai nazionalismi sarebbe invece foriero di guerre e nuove povertà.
10,00

Perché è saggio dire no. La vera storia di una riforma che ha «cambiato verso»

editore: Rubbettino

pagine: 107

Tra analisi critiche e inediti retroscena questo volume ripercorre senza filtri, attraverso un serrato dialogo tra due dei principali protagonisti, la storia delle riforme in questa tormentata legislatura. Da Letta a Renzi, dalla diaspora del centrodestra al patto del Nazareno, il presidente emerito della Corte costituzionale e l'ex ministro raccontano come e quando le riforme hanno "cambiato verso". E perché, da "saggi" del presidente Napolitano, muovendo da visioni politiche diverse si ritrovano oggi sul fronte del "No" al referendum.
10,00

Bambini e adolescenti. Disagi e rischi

di Anna M. Onelli

editore: Rubbettino

Il libro esamina le cause e gli effetti del crescente disagio giovanile, analizza temi e problemi dell'educazione familiare e scolastica e propone strategie educative di intervento, mirate a favorire il dialogo con i figli, elevare la qualità dell'insegnamento e il livello di competenza degli allievi. Le bevute compulsive e l'alcolismo, il gioco d'azzardo, l'uso e abuso di droga e psicofarmaci, le diverse forme di bullismo, il knockout game, la sindrome degli hikikomori, sono alcuni dei tanti comportamenti a rischio, segni evidenti di un'emergenza educativa e sociale che investe non solo bambini in sofferenza psichica e adolescenti che abbandonano precocemente gli studi, ma anche Docenti "bullizzati" o in sindrome da burn out. Il testo reclama a gran voce il coraggio e la forza di educare, invitando la Famiglia e la Scuola ad affrontare insieme le difficoltà e a testimoniare che la legalità si apprende nelle aule dai docenti e nelle case dai genitori. Se è vero che non esistono genitori e docenti perfetti, la letteratura scientifica e l'esperienza hanno dimostrato che si può essere buoni genitori ed insegnanti efficaci.
16,00

Lorsignori di ieri e di oggi

di Agazio Loiero

editore: Rubbettino

Alcuni ritratti di personaggi pubblici (Amato, Berlusconi, Bersani, Bindi, Crozza, D'Alema, De Magistris, Di Pietro, Ferrara, Grillo, Prodi, Renzi, Scalfari, Travaglio, Veltroni) colti da una penna raffinata che non t'aspetti. Le categorie della nostra mente sono infatti abituate a collocare il profilo dell'autore nel mare magnum della politica dei nostri giorni, dove la scrittura sembra ormai relegata in un ruolo ancillare. La ritrattistica, su cui non si avverte più da tempo il bisogno di indugiare, conserva nel nostro Paese una tradizione nobile. Se questa raccolta di profili aiutasse a riacciuffare il filo di una trama smarrita, costituirebbe di per sé un merito dell'autore. Il quale ne assomma ancora uno: i suoi ritratti risultano tutti assai verosimili e, grazie all'ironia e alla levità di cui sono impregnati, tutti godibili. Prefazione di Paolo Franchi.
15,00

Carlo Pisacane

di Pinto Carmine

editore: Rubbettino

Carlo Pisacane fu l'eroe romantico per eccellenza
12,00

Il patto del Nazareno. 18 gennaio 2014-31 gennaio 2015

di Parisi Massimo

editore: Rubbettino

pagine: 259

Questo libro è un racconto in presa diretta e, in parte, in prima persona, delle vicende politiche relative al cosiddetto "Pat
19,00

Noi, le Coop rosse. Tra supermercati e riforme mancate

editore: Rubbettino

pagine: 166

Questo libro è il racconto svolto dal punto di vista di un cooperatore
14,00

Mi impegno in tutte le lingue del mondo. L'attivismo dei giovani immigrati come promotore di benessere e integrazione

editore: Rubbettino

pagine: 128

Il volume vuole testare l'ipotesi delle autrici secondo la quale l'attivismo dei giovani immigrati faciliti il loro personale processo d'integrazione socioculturale. Questo è un aspetto dell'integrazione che comprende il sentirsi parte di una comunità, lo sperimentare la propria possibilità di intervento in essa e quindi la possibilità di essere protagonisti e avere voce. Il focus specifico della ricerca si è rivolto ai giovani immigrati di prima (con storia migratoria di lungo termine) e seconda generazione. La ricerca ha messo in luce che l'attivismo aiuta i giovani immigrati a sentirsi parte della comunità ospitante, senza perdere i legami con le proprie origini. Questo vale tanto di più quando si parla di immigrati di seconda generazione, o comunque di lungo percorso, che si trovano nella condizione di vivere un doppio legame: con le origini e con il Paese in cui sono cresciuti. Le ricadute operative della ricerca riguardano le azioni che si possono intraprendere per favorire i processi di integrazione attraverso la promozione dell'attivismo e della cittadinanza attiva (una logica apparentemente inversa a quella che spesso si segue attualmente). Le associazioni hanno pertanto un ruolo centrale nella sensibilizzazione e promozione di percorsi di cittadinanza attiva nei confronti dei giovani immigrati, e a esse è dedicato il presente lavoro.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.