Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Paure e devozioni

Paure e devozioni
Titolo Paure e devozioni
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Saggi, 100
Editore Quodlibet
Formato
libro Libro
Pagine 560
Pubblicazione 2024
ISBN 9788822906618
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
32,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
La paura ha creato la religione: così Lucrezio. Paura della morte, del peccato, dell'altro mondo, ma anche e soprattutto della brevità e precarietà della vita. Da qui la devozione, quella donazione patteggiata di sé che l'uomo fa alle potenze divine. Il termine abbraccia una grandissima varietà di pratiche, credenze, tradizioni, unita da un carattere comune, quello di muoversi sulla biblica scala di Giacobbe che, poggiando sulla terra, arrivava con la cima fino in cielo. Chiamiamo quindi «devozioni» le infinite pratiche inventate nei secoli dalla società preindustriale per esorcizzare il male che incombe sulle vite umane, popolando col rimorso lo spazio che separa il cielo dalla terra, i vivi dai morti. Quello delle devozioni è stato sempre un campo di battaglia, il luogo di una contesa tra vecchio e nuovo dove spesso il nuovo si sovrapponeva al vecchio senza cancellarlo, come accadde nell'incontro del cristianesimo con una tradizione che affondava le radici nel mondo antico e trovava espressione in una parola di origine pagana, pietas.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.