Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Prospettive letterarie sulla migrazione nel romanzo italiano contemporaneo

Prospettive letterarie sulla migrazione nel romanzo italiano contemporaneo
titolo Prospettive letterarie sulla migrazione nel romanzo italiano contemporaneo
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Strumenti Di Letteratura Italiana, 95
Editore Cesati
Formato
libro Libro
Pagine 152
Pubblicazione 2021
ISBN 9788876678486
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Come interpretare le migrazioni italiane nel XXI secolo? Le scienze politiche, la storia, la sociologia e l'antropologia affrontano l'argomento da vari punti di vista con modalità molto diverse tra loro, senza giungere a una definizione di "migrante" universalmente riconosciuta; d'altro canto, le rappresentazioni mediatiche si rivalgono del lessico della migrazione per creare scenari stereotipati delle persone in movimento. Analizzando gli immaginari fittizi ma verosimili che gravitano attorno alle parole "migrare", "straniero", "profugo", "esodo", "trasferimento" e "integrazione" in quattordici romanzi italiani degli anni Duemila, il volume intende mettere in luce i diversi significati di cui si fa portavoce il lessico della migrazione e al contempo interrogarsi su di una parola che, rappresentando gli spostamenti umani, include una percezione del mondo tanto individuale quanto collettiva e globale.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.