Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Problema XXX, 1. Perché tutti gli uomini straordinari sono melancolici

Problema XXX, 1. Perché tutti gli uomini straordinari sono melancolici
titolo Problema XXX, 1. Perché tutti gli uomini straordinari sono melancolici
Autore
Curatore
Argomento Adozioni Interfacoltà Lettere - Scienze della Formazione
Collana Parva Philosophica, 49
Editore Edizioni ETS
Formato
libro Libro
Pagine 110
Pubblicazione 2019
ISBN 9788846753236
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
10,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Perché tutti gli uomini straordinari sono melancolici? Con questa domanda si apre il Problema XXX attribuito ad Aristotele, ma riconducibile piuttosto al suo allievo Teofrasto, e da alcuni definito "una monografia sulla bile nera". Oggetto del Problema è infatti la melancolia come affezione patologica e disposizione caratteriale suscettibile di provocare prestazioni fuori dal comune in vari ambiti del sapere e dell'agire umano. Benché se ne possano rintracciare precedenti a qualche titolo in Platone e Aristotele, la tesi dell'identità di melancolia e genio viene qui per la prima volta formulata in maniera originale e giustificata su base fisiologica. Il Problema XXX ha dunque rappresentato il più importante riferimento di una lunga tradizione che dall'antichità a oggi si è interrogata sul rapporto tra la follia e l'estro, la malattia e il genio, la depressione malinconica e l'ingegno creativo, e che annovera nomi quali Marsilio Ficino e Robert Burton, insieme a creazioni artistiche quali la celebre Melancholia 1 di Dürer.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.