Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'ebreo errante. Nuove prospettive su un mito europeo

L'ebreo errante. Nuove prospettive su un mito europeo
Titolo L'ebreo errante. Nuove prospettive su un mito europeo
Curatori ,
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Temi e testi, 232
Editore Storia e Letteratura
Formato
libro Libro
Pagine 530
Pubblicazione 2023
ISBN 9788893597852
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
28,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Il mito dell'Ebreo condannato da Cristo a vivere e ad errare sino alla fine dei tempi si forma pienamente con l'Età moderna, pur se muove da radici antiche. In questo volume, i nomi dell'Ebreo errante vengono fatti parlare per rivelare discontinuità e ambiguità del mito. I testi dell'Europa medievale e della Germania seicentesca, che l'hanno alimentato in tutto il vecchio continente, sono riconsiderati sulle fonti originali e in nuova prospettiva critica. Antropologi, storici, filosofi, letterati, linguisti, ebraisti, studiosi del teatro e delle arti seguono la multiforme fortuna dell'enigmatico Errante e ne indagano, in dialogo tra loro, i significati reali e simbolici. In importanti figure e in sorprendenti testi della diaspora ebraica si colgono risposte all'erranza materiale, etica e culturale dei singoli e delle comunità, mentre il sionismo si presenta come abolizione dell'Ebreo errante. Questa figura, emblema o stigma dal Seicento in poi del popolo ebraico, nella sua dimensione extraterritoriale, si imprime nell'immaginario collettivo, stimola la fantasia mitopoietica di grandi scrittori, straordinari artisti e umili cantori, diviene paradigma di pensiero, sollecita tra gli orrori del XX secolo e di fronte alla barbarie nazista una sua rilettura dall'interno stesso del mondo ebraico.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.