Il tuo browser non supporta JavaScript!

La «Commedia» senza Dio

La «Commedia» senza Dio
titolo La «Commedia» senza Dio
sottotitolo Dante e la creazione di una realtà virtuale
autore
argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
collana Universale economica saggi
editore Feltrinelli
formato Libro
pagine 381
pubblicazione 2013
ISBN 9788807724015
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'immagine di un "Dante Theologus" ha spesso posto in ombra il fatto che la teologia di cui si sostanzia la Commedia sia in realtà una fictio letteraria. Il sistema teologico dantesco risponderebbe quindi a una geniale costruzione artistica. Questa è la tesi dell'autrice che, proponendo una lettura deteologizzata della Commedia, mette in luce i meccanismi narrativi, formali ed espressivi che contribuiscono a dare all'opera l'illusione della verità. Teodolinda Barolini, evitando il gioco di specchi della finzione letteraria, esamina le strutture fondamentali della Commedia, scegliendo di illustrare ora alcune tecniche della manipolazione dantesca della narrativa, per creare prospettive dialettiche entro il testo, ora le capacità di coinvolgimento del lettore, ora le modalità di rappresentazione dell'ineffabile. In questa lettura Dante, fabbro, artefice, poeta, è visto come creatore di "realtà virtuali" piuttosto che di armonie fittizie.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.