Il tuo browser non supporta JavaScript!

Venezia medievale nella modernità. Storici e critici della cultura europea fra Otto e Novecento

Venezia medievale nella modernità. Storici e critici della cultura europea fra Otto e Novecento
titolo Venezia medievale nella modernità. Storici e critici della cultura europea fra Otto e Novecento
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana I libri di Viella
Editore Viella
Formato Libro
Pagine 474
Pubblicazione 2014
ISBN 9788867280216
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
38,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
In che modo la fase storica iniziata ai primi dell'Ottocento e conclusasi dopo la seconda guerra mondiale concepì, immaginò e "costruì" il Medioevo veneziano? Fu Venezia stessa - la più antimoderna fra le città italiane, dalla forte carica metaforica - a sollecitare uno specifico immaginario storico, cui parteciparono anche medievisti, studiosi e critici della cultura. Questa l'ipotesi di partenza, formulata attraverso un itinerario che intreccia il nuovo interesse per Bisanzio, percepibile a partire dai primi decenni dell'Ottocento e oscillante fra eredità classica e fascino orientale, con la categoria interpretativa del "Gotico", decisiva nel passaggio storico fra XIX e XX secolo, per poi valutare la considerazione della Venezia medievale nel dibattito su origine e natura del capitalismo, e infine come paradigma del colonialismo e dell'imperialismo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.