Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Depistaggi. Da piazza Fontana alla stazione di Bologna

Depistaggi. Da piazza Fontana alla stazione di Bologna
titolo Depistaggi. Da piazza Fontana alla stazione di Bologna
Argomento Diritto, Economia e Politica Politica
Collana Stato d'eccezione
Editore Castelvecchi
Formato
libro Libro
Pagine 237
Pubblicazione 2018
ISBN 9788832824162
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,50
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Questo libro racconta lo stragismo vissuto negli anni della strategia della tensione secondo una precisa chiave di lettura, il depistaggio, a poco più di due anni dall'istituzione del reato che ne punisce i responsabili. Il 2 agosto 2016, infatti, la parola "depistaggio" fa il suo ingresso ufficiale nella legislazione italiana. Da piazza Fontana alla stazione di Bologna, le indagini della magistratura si sono sempre scontrate contro qualcuno che alterava, affermava il falso, negava il vero o taceva. Questo volume torna a quegli anni per raccontare alcune storie. Storie di vittime e di carnefici, storie di uomini che avevano giurato fedeltà allo Stato e alla Costituzione, ma che nei fatti sono stati fedeli ad altro. Frammenti di un passato complesso e controverso sono qui ricollegati dall'attività messa in campo da uomini dello Stato per impedire che si arrivasse alla verità dei fatti. Prefazione di Carlo Lucarelli. Introduzione di Antonella Beccaria.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.