Il tuo browser non supporta JavaScript!

Freud e il non europeo

Freud e il non europeo
titolo Freud e il non europeo
Autore
Curatore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Le melusine
Editore Meltemi
Formato Libro
Pagine 104
Pubblicazione 2018
ISBN 9788883538223
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
9,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Edward W. Said, scrittore, docente, teorico letterario, musicista, anglista e intellettuale simbolo della causa palestinese, in una delle sue ultime apparizioni pubbliche, dedica una controversa conferenza all'ultima opera di Sigmund Freud, "L'uomo Mosè e la religione monoteista". La lettura del testo freudiano diviene l'occasione per riflettere sul tema dell'identità, individuale e collettiva, e sulle sue radici, siano esse radicate in un passato mitico o in un racconto più o meno scientifico. Mosè, fondatore del monoteismo ebraico, ma straniero al suo popolo, secondo l'ipotesi di Freud, perché egizio, non ebreo e non europeo, incarna la figura paradossale di un'eterogenesi che è all'opera dall'origine, nella fondazione stessa di ogni processo identitario.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.