Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

We matter. La fine delle oppressioni

We matter. La fine delle oppressioni
titolo We matter. La fine delle oppressioni
Autore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Editore Il Margine (Trento)
Formato
libro Libro
Pagine 368
Pubblicazione 2023
ISBN 9791259820983
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
18,50
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
La maggioranza delle persone rifiuta l'oppressione, la disuguaglianza e la discriminazione. Eppure l'attivista e politologa Emilia Roig ci mostra come il razzismo si interseca ogni giorno con tantissime varianti discriminatorie presenti nella vita di tutti. Per molti uomini e persone bianche, etero e non disabili, è però più facile rimanere in silenzio che sfidare attivamente i sistemi che li hanno costruiti come superiori, o anche semplicemente accorgersi che godono di un costante privilegio. Per cambiare lo stato delle cose al di là degli slogan e delle giornate di solidarietà, le persone che fanno parte dei gruppi dominanti devono essere in grado di sopportare che i gruppi minoritari le rimproverino; devono essere in grado di accettare le emozioni negative che ne derivano, come la rabbia, la frustrazione e il risentimento. Roig espande la nostra consapevolezza di come le condizioni che consideriamo «normali» - la suddivisione dei compiti in famiglia, il corpo maschile assunto come standard in medicina, lo stigma della colpa per chi ha vissuto l'esperienza del carcere - siano in realtà il frutto di un'evoluzione storica, sottolineando che il nostro mondo potrebbe essere completamente diverso. Un primo passo per cambiare è smettere di ignorare il dolore che l'oppressione provoca.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.