Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'invenzione dell'isteria. Charcot e l'iconografia fotografica della Salpêtrière

novità
L'invenzione dell'isteria. Charcot e l'iconografia fotografica della Salpêtrière
titolo L'invenzione dell'isteria. Charcot e l'iconografia fotografica della Salpêtrière
autore
curatori , ,
traduttore
argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
editore Marietti
formato Libro
pagine 368
pubblicazione 2020
ISBN 9788821113123
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
35,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
All'ospedale psichiatrico parigino della Salpêtrière, di cui diventa direttore nel 1862, Jean-Martin Charcot non incontra delle semplici pazienti, ma le «quattro o cinquemila donne infernali» che gli serviranno da materia prima per teorizzare sulla follia. Tra quelle mura egli troverà la fama inventando quel particolare tipo di disagio, tutto femminile, che chiamerà «isteria». In questo volume, arricchito da 108 immagini d'archivio, Georges Didi-Huberman rivela le pratiche mediche e le «messe in scena» a cui i medici sottoposero le cosiddette isteriche. Un saggio fondamentale che si muove con disinvoltura tra la storia della mentalità, della psichiatria e della fotografia.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.