Il tuo browser non supporta JavaScript!

Empirismo e soggettività. Saggio sulla natura umana secondo Hume

Empirismo e soggettività. Saggio sulla natura umana secondo Hume
titolo Empirismo e soggettività. Saggio sulla natura umana secondo Hume
autore
curatore
argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
collana Dialectica, 34
editore Orthotes
formato Libro
pagine 180
pubblicazione 2018
ISBN 9788893141611
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
17,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
"Empirismo e soggettività. Saggio sulla natura umana secondo Hume", è apparso in Francia nel 1953 e rappresenta l'esordio filosofico del giovane Deleuze. Si tratta di un testo di sfolgorante bellezza e attualità, in cui l'autore riesce a tracciare un inedito ritratto di David Hume facendone un intercessore di primo piano, imprescindibile per la definizione di un empirismo superiore adeguato alla logica delle molteplicità. Hume, riletto e interpretato al di là dei consueti canoni storiografici, risuona nuovamente in tutta la sua freschezza, e aiuta Deleuze a delineare le coordinate per una nuova immagine del pensiero introducendoci in un mondo artefatto, dominato dall'artificiale, che si situa al di là dei dualismi tradizionali, a un pluralismo aperto alla contingenza degli incontri e delle relazioni. Hume, insomma, ha saputo porre in modo nuovo il problema della soggettività, ma di una soggettività finalmente concreta, incarnata, affettiva e passionale, «pratica». A diretto contatto con la vita.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.