Il tuo browser non supporta JavaScript!

Esilio & letteratura. L'arte ai tempi del regime, una polemica

Esilio & letteratura. L'arte ai tempi del regime, una polemica
titolo Esilio & letteratura. L'arte ai tempi del regime, una polemica
Autore
Curatore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana I solidi
Editore De piante editore
Formato Libro
Pagine 118
Pubblicazione 2021
ISBN 9791280362049
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Che rapporto deve avere un artista con il potere? Che ruolo deve interpretare uno scrittore quando il suo Paese è governato da un regime? Julio Cortázar, il grande scrittore argentino, aveva le idee chiare: un artista non può resistere a un regime avverso, che impedisce l'attività intellettuale; deve preferire l'esilio. Per la prima volta in assoluto vengono raccolte e pubblicate le carte della polemica che Julio Cortázar ha intrattenuto con Liliana Heker, giovane scrittrice di talento, dal 1978 ai primi anni '80. La Heker aveva scelto di resistere, di scrivere, durante gli anni della dittatura militare argentina. La pubblicazione delle lettere finora inedite di Julio Cortázar ad Abelardo Castillo consente di ricostruire un'epoca e i rapporti tra due generazioni che hanno fatto grande la letteratura Sudamericana.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.