Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il prima e il dopo dell'acqua

novità
Il prima e il dopo dell'acqua
Titolo Il prima e il dopo dell'acqua
Autore
Argomento Letteratura e Arte Poesia
Collana Collezione di poesia
Editore Einaudi
Formato
libro Libro
Pagine 112
Pubblicazione 2024
ISBN 9788806263805
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
11,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Attraverso una straniante sequenza di inquadrature, a volte in dialogo con opere d'arte contemporanea, Laura Accerboni osserva il nostro mondo mentre si miniaturizza, si duplica, si trasfigura. Al centro della raccolta stanno la casa e la città, luoghi instabili e in perenne metamorfosi, che crollano addosso a chi li abita, aprendo abissi vertiginosi. Ed è proprio negli abissi che si tenta di dare ordine ai rapporti di violenza e di sopraffazione. Se gli esseri umani sono ormai poco più che frammenti, effetti residuali della storia («la città / ha deciso / di mettere noi / come rovine / abbiamo spigoli / abbiamo muschio / sulle gambe»), è nelle profondità dell'acqua che si possono nominare i paradigmi più feroci, classificarli, tentare una loro tassonomia, mentre si disgregano e si disciolgono nei loro elementi costitutivi. Ecco allora una colorata sequenza di animali acquatici (dai coralli alle meduse), tutti apparato digerente e tentacoli, che permettono all'insignificante di accumularsi e calcificarsi nel tempo. Dando rilievo alle affilate ambiguità tra mondo umano, vegetale e animale, tra naturale e artificiale, Accerboni scava tra le rovine del reale svelandone tutta l'assurdità e ferocia, ogni suo incubo e doppio fondo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.