Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Un secolo di Russia. 1917-2017. Dalla rivoluzione bolscevica a Vladimir Putin

Un secolo di Russia. 1917-2017. Dalla rivoluzione bolscevica a Vladimir Putin
titolo Un secolo di Russia. 1917-2017. Dalla rivoluzione bolscevica a Vladimir Putin
Autori ,
Argomento Diritto, Economia e Politica Politica
Collana Politica & società
Editore Editori Riuniti Univ. Press
Formato
libro Libro
Pagine 213
Pubblicazione 2017
ISBN 9788864732671
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Che cosa connette la Russia di oggi con la rivoluzione del 1917 e lo Stato sovietico? Le differenze sono evidenti: allora la maggioranza dei russi viveva in campagna, ora nelle aree urbane; allora fu imposta l'uniformità sociale, ora le differenze dei redditi sono paragonabili a quelle Usa; l'Urss era chiusa verso l'esterno, ora l'economia russa è collegata con quella mondiale. Tuttavia i legami hanno profonde radici. Si osservano nella preponderanza dello Stato e del suo 'vozd' (leader) sulla società, nell'adozione della democrazia "sovrana" che inibisce il pluralismo politico, nelle ambizioni geopolitiche mostrate 'manu militari' in Georgia, in Ucraina, in Siria. La Russia è tornata una grande potenza? Se sul piano militare essa dispone di forze tra le maggiori (inferiori tuttavia a quelle Usa), quanto ad economia e sviluppo tecnologico è indietro rispetto ai paesi occidentali e alla Cina, essendo prevalentemente fornitrice di combustibili fossili e materie prime. Putin è saldamente al potere. Sul futuro possono influire molte contraddizioni, oltre che il nuovo presidente americano.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.