Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'esilio come patria

L'esilio come patria
titolo L'esilio come patria
Autore
Curatore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Opere Di Mar?a Zambrano, 3
Editore Morcelliana
Formato
libro Libro
Pagine 176
Pubblicazione 2024
ISBN 9788837238698
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
19,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Il volume raccoglie gli scritti sull'esilio - e dall'esilio - di María Zambrano, qui per la prima volta tradotti in italiano, in gran parte tratti da un'opera progettata e rimasta incompiuta. L'esilio segna nel suo percorso una svolta esistenziale e intellettuale. Nella lontananza dalla patria, ai margini delle categorie logiche dominanti, la filosofa scopre un'occasione per guardare alla verità nella sua purezza essenziale. Elevato a metafora della condizione originaria del genere umano, l'esilio si erge a cifra metafisica che permette una migliore comprensione dell'uomo, non più soltanto come cogito, come soggetto cartesiano, ma come essere che patisce. Alla luce di questa nuova teoria della conoscenza, l'esilio diventa, da esperienza di sradicamento, abbandono ed esser nulla, luogo metafisico della rivelazione, vera patria dove l'essere può rinascere.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.