Il tuo browser non supporta JavaScript!

Quando c'era il futuro. Tracce pedagogiche nella fantascienza

Quando c'era il futuro. Tracce pedagogiche nella fantascienza
titolo Quando c'era il futuro. Tracce pedagogiche nella fantascienza
Autori ,
Argomento Scienze Umane Pedagogia
Collana Controeducazione, 9
Editore Franco Angeli
Formato Libro
Pagine 128
Pubblicazione 2013
ISBN 9788820450885
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,50
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
La fantascienza inventa mondi, crea forme di vita, mette in scena futuri possibili; anche l'educazione è un'attività che crea futuro per gli esseri umani. Porre a contatto questi due campi del sapere può essere una sfida interessante. Pensando l'educazione come sfida utopica per mettere al mondo esseri umani che provino a cambiare il mondo, questo testo interroga il genere letterario proprio di Asimov, Dick, Le Guin, Simak e tanti altri proprio nelle sue declinazioni più prossime alla politica e all'utopia. La grande narrativa fantascientifica nei suoi temi più rilevanti (il rapporto con il tempo, l'ecologia, le relazioni di genere, gli esseri artificiali e robotici, il gioco delle generazioni e altri) ci aiuta infatti a trattare argomenti che ritroviamo in modo potente nelle riflessioni pedagogiche. Ne nasce una vera e propria "doppia lettura" che affianca all'analisi letteraria e storica (Barbieri) una sottolineatura pedagogica (Mantegazza), nell'ottica di quella contaminazione tra generi e saperi che ci sembra sempre più strategica per il futuro delle scienze umane.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.