Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il posto del disordine. Critica delle teorie del mutamento sociale

Il posto del disordine. Critica delle teorie del mutamento sociale
titolo Il posto del disordine. Critica delle teorie del mutamento sociale
Autore
Traduttore
Argomento Scienze Umane Sociologia
Collana Biblioteca
Editore Il mulino
Formato Libro
Pagine 296
Pubblicazione 1997
ISBN 9788815059635
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,50
 
Secondo Boudon occorre accantonare le spiegazioni globali del mutamento sociale, con le loro pretese generalizzanti e i loro paradigmi causalistici. Ispirandosi all'individualismo metodologico di Weber e Simmel, l'autore avanza un suo modello esplicativo applicabile e verificabile in contesti circoscritti. Misurarsi col disordine significa dunque aderire alla realtà e rinunciare a paricolose "leggi" astratte. Il mutamento ad esempio, può avvenire anche in assenza di conflitti, mentre la conflittualità può essere una funzione della stabilità sociale. Vengono così scardinati alcuni luoghi comuni del pensiero sociologico, e sfidate in campo aperto le ricorrenti aspirazioni metafisiche a una conoscenza universale e necessaria.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.