Il tuo browser non supporta JavaScript!

Deridda

Deridda
titolo Deridda
sottotitolo Biopolitica e democrazia
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Opuscula
Editore Il Nuovo Melangolo
Formato Libro
Pagine 105
Pubblicazione 2012
ISBN 9788870187991
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
La decostruzione non è in alcun modo estranea al discorso sulla centralità della vita, come vorrebbero alcuni interpreti. Bensì pensa questa centralità secondo un paradigma che, grazie all'apporto fondamentale della psicoanalisi e all'elaborazione dello schema autoimmunitario, eccede i limiti del paradigma biopolitico foucaultiano e della sua rielaborazione critica ad opera di Agamben. In questo senso non esiste nessuna opposizione tra decostruzione e biopolitica. La decostruzione del biopolitico, da un lato, evita le impasses del paradigma foucaultiano che ha mancato di pensare fino in fondo il rapporto tra vita, morte e sovranità; e, dall'altro, lavora a un ripensamento della democrazia intesa come "altro pensiero della vita, del vivente della vita", al di là di una presunta opposizione tra bios e zoé.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.