Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'eterna disarmonia. Suicidio e creazione dalla poesia a Lacan

L'eterna disarmonia. Suicidio e creazione dalla poesia a Lacan
Titolo L'eterna disarmonia. Suicidio e creazione dalla poesia a Lacan
Autore
Argomento Scienze Umane Psicologia
Collana Altro discorso
Editore Mimesis
Formato
libro Libro
Pagine 257
Pubblicazione 2018
ISBN 9788857544250
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
24,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
"Il gesto estremo del suicida, come quello del poeta, discrimina radicalmente il mondo umano da quello animale. Ma se nel primo la vita viene incenerita dal non senso, nel secondo si prolunga lo sforzo di riportare la vita dal suo abisso di non senso all'apertura misteriosa del senso. La poesia, come spiega con intensa profondità questo libro di Vincenzo Marzulli, si avvicina all'orrore della Cosa ma non si lascia pietrificare da questo orrore. Lo trasforma in un dire che sa custodire il silenzio, senza ridursi al silenzio, che sa generare un atto senza desiderare la morte." (Massimo Recalcati)
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.