Il tuo browser non supporta JavaScript!

Adelphi: Biblioteca minima

L'urlo

di Robert Graves

editore: Adelphi

pagine: 65

"Ammesso che si possa riconoscere l'anima di un altro essere umano, non è mai dato riconoscere la propria". Nel racconto di un alienato a un altro se stesso, la lotta dilaniante e mortale per strapparsi a luoghi che da sempre generano terrore allo stato più puro: i propri sogni.
6,00

La religione di uno scettico

di Cowper Powys John

editore: Adelphi

pagine: 83

La prima fase potremmo chiamarla fede emotiva
6,00

Il crollo

di Francis Scott Fitzgerald

editore: Adelphi

pagine: 64

Il testo col quale, nel 1936, Francis Scott Fitzgerald raccontò quello che aveva sempre sostenuto non esistere: il secondo atto nella vita di un americano. Scegliendo, impietosamente, la sua.
6,00

L'inferno di Treblinka

di Vasilij Grossman

editore: Adelphi

pagine: 79

La più terribile fabbrica della morte nazista nel folgorante, esemplare reportage - fondato su testimonianze di prima mano e scritto subito dopo la liberazione del campo, nell'autunno 1944 - da un inviato d'eccezione.
7,00

Il reato di scrivere

di Wilcock J. Rodolfo

editore: Adelphi

pagine: 88

Quale idea J
6,00

Foto dal finestrino

di Ettore Sottsass

editore: Adelphi

pagine: 75

Nata da un'idea di Stefano Boeri, che sapeva dove Ettore Sottsass potesse arrivare combinando, con la massima libertà possibile, parole e immagini, "Foto dal finestrino" è stata una delle più fortunate rubriche di "Domus" fra il 2003 e il 2006. Qui trova per la prima volta la forma di un volume, molto simile a quelli di analogo formato e ispirazione che Sottsass stesso ha pubblicato nel corso degli anni.
10,00

Romanzi in tre righe

di Félix Fénéon

editore: Adelphi

pagine: 58

La formula Fénéon secondo il suo inventore: una riga per l'ambiente, una per la cronaca più o meno nera, una per l'epilogo a sorpresa. Leggere per credere.
5,50

Vite congetturali

di Jaeggy Fleur

editore: Adelphi

pagine: 52

Le esistenze di De Quincey, Keats e Schwob raccontate come tre minuscoli romanzi
5,50

L'imbarazzo della scelta

di Bennett Alan

editore: Adelphi

pagine: 69

Chi ha visto i quadri della National Gallery con gli occhi di Alan Bennett sarà felice di ritrovare in queste pagine il cicero
5,50

Coppi e Bartali

di Curzio Malaparte

editore: Adelphi

pagine: 56

La nobile lotta tra due campioni e tra due volti immutabili del nostro paese. Con una nota di Giovanni Mura.
6,50

Paraìnas

Detti e parole di Barbagia

di Niffoi Salvatore

editore: Adelphi

pagine: 82

Il mondo eccessivo, feroce e comico dei modi di dire barbaricini
5,50

Possibilità economiche per i nostri nipoti seguito da Possibilità economiche per i nostri nipoti?

editore: Adelphi

pagine: 52

Negli anni della Grande Crisi, John Maynard Keynes si spinge a immaginare, per il denaro e il capitalismo, un futuro molto diverso da quello che tutti prevedono. In quel futuro - che è oggi - e nel pieno di un'altra crisi, Guido Rossi dimostra che le congetture di Keynes erano meno ardite di quanto siano sempre parse.
6,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento